Gruppo: Ekpyrosis
Titolo: Primordial Chaos Restored
Anno: 2018
Provenienza: Italia
Etichetta: Terror From Hell Records
Contatti:

Facebook  Youtube  Bandcamp

 
TRACKLIST
  1. Abyssal Convergence
  2. Instigation Of Entropy
  3. Conception From Nothingness
  4. Chaos Condensing
  5. Devouring Death [cover Incantation]
DURATA: 18:55
 

La conflagrazione degli Ekpyrosis ha avuto inizio poco più di un anno fa, quando "Asphyxiating Devotion" è sbucato da qualche pertugio infernale per massacrarci al suono di un death metal blasfemo. Dopo aver raccolto un numero non esiguo di lodi, la band torna all'attenzione degli ascoltatori con "Primordial Chaos Restored", un EP di poco meno di venti minuti che sembra volerci mettee al corrente dello stato attuale della formazione.

La direzione musicale degli Ekpyrosis si è maggiormente definita rispetto al debutto: momenti di inquietante angoscia doom insinuano la loro oscurità nelle orecchie dell'ascoltatore, solo per scaraventarlo in un vortice di orrore dissonante che sembra non avere fine. I tre brani proposti (quattro se si considera l'intermezzo acustico "Chaos Condensing") mettono un attimo in secondo piano l'approccio più diretto e smaccatamente brutale del debutto, a favore di passaggi dove è il buio a farla da padrone, in un approccio che risulta più ragionato ma al contempo sempre efficace. La durata piuttosto contenuta delle tracce, che gravitano attorno ai tre o quattro minuti, sembra una scelta funzionale, e molto spesso mi sono ritrovato a riascoltarle singolarmente anche solo per piacere personale, su tutte l'inumana "Instigation Of Entropy".

In chiusura troviamo infine un omaggio agli Incantation: la cover di "Devouring Death", proveniente dal capolavoro "Onward To Golgotha". Gli Americani in effetti sono un'influenza evidente nel sound degli Ekpyrosis, quindi non mi aspettavo alcuno stravolgimento alla versione originale; rimane il fatto che il brano mantiene intatta la potenza anche in questa veste. Complimenti.

Per quanto il discorso sulla cover lo suggerisca, non voglio in questa sede perdere troppo tempo a parlare di quali siano le influenze della band e quanto esse siano piuttosto evidenti, perché vi basteranno pochi minuti per rendervene conto da soli.

"Primordial Chaos Restored" ci offre uno spaccato di death metal che senza alcun dubbio convincerà chi chiede atmosfere lugubri, vapori sulfurei e violenza repentina a questo genere. Si spera sia un presagio di un imminente secondo disco, in grado di confermare quanto ci sia di buono nella crescita musicale degli Ekpyrosis.