Anno Di Nascita: 1994
Genere: Uomo
Provenienza: Parthenopae
Pro Sterminio Della Razza Umana: Sempre, sempre e comunque. Però una roba rapida e indolore, eh
Link Intervista: Non disponibile
Gruppi Preferiti: Tante band molto poco trve, quasi tutte finlandesi (tipo i Sonata Arctica e i Nightwish)
Passioni: Sognare, con ogni mezzo e ad ogni costo
 

Nato sotto il segno del Cancro, e nella fortunatissima circostanza per ritrovarsi con lo stesso ascendente, il vostro emotivamente altalenante Oneironauta trova una nuova via di fuga dalla realtà nella musica brutta e catteeva negli anni d'oro di quelle che in futuro sarebbero state le sue band preferite (ma lui all'epoca manco sapeva che esistevano quindi vaffanculo vita, grazie per non avermi fatto nascere con qualche anno di anticipo, eh, grazie veramente!).

Traviato inizialmente da quei brutti ceffi dei Linkin Park, scoperti solo mentre si apprestavano a pubblicare quel fattaccio chiamato «Minuti A Mezzanotte», i gusti musicali del Vostro si sono poi evoluti, focalizzandosi sulle sonorità nordeuropee, con particolare enfasi sul panorama finnico. Con le melodie di famigerate bande come Sonata Arctica, Nightwish, Children Of Bodom, In Flames e Dark Tranquillity a fargli da colonna sonora nel periodo dell'adolescenza (citate senza problemi, tanto la sua credibilità è sempre stata e sempre sarà totalmente inesistente), ha sviluppato nel tempo una certa propensione per le sonorità più progressive tanto del rock quanto del metallo, e ha acquisito una discreta conoscenza tanto del panorama sinfonico — più o meno gotico — quanto di quello doom. Per quanto sfortunatamente il lato più oscuro della forza non sia mai riuscito ad attrarlo veramente, negli ultimi tempi ci sono stati degli sviluppi interessanti in merito, quindi non mettiamo limiti al futuro.

Stufatosi dell'Italia e arrivato all'università con l'intenzione di dedicare la sua vita allo studio delle lingue e delle culture straniere, l'esistenza del vostro sognante redattore/traduttore viene segnata piacevolmente dagli incontri più migliori possibili, che lo indirizzano su percorsi inaspettati e sorprendenti che lo porteranno per due volte in Finlandìa, terra che ormai ha — letteralmente — il suo cuore. Dall'incontro (poco) casuale (per chi non crede nelle coincidenze) sul Faccialibro con la vostra webzine preferita, una rinnovata passione per la scrittura si accende nel suo animo infreddolito e rabbuiato e, grazie alla raccomandazione dell'ex collega universitaria Elisunn e previo iniquo pagamento di svariate mazzette, si aggiudica il posto che attualmente occupa nella redazione, già sognando un futuro in cui la 'zine conquisterà potere, fama e gloria mondiali. Occasionalmente progetta e immagina (a tempo perso) una possibile riunione con lo staff aristocratico per una bevuta birrosa in famiglia; e magari anche una partita o due a briscola.

Sempre alla ricerca di nuovi modi per evadere dai confini della monotonia, tra le altre passioni del Vostro rientrano la lettura di più o meno noiosi romanzi troppo spesso fantasy, la collezione di fumetti americani, giapponesi e, solo ultimamente, italiani e il sostare con gli altri amici vecchi dentro davanti ai cantieri per criticare i lavori in corso da bravo ultra settantenne.