Informazioni
Gruppo:Enemy Target
Anno:2008
Etichetta:Self-released
Autore:Mourning

Tracklist:
1. We are the Uncontrolled
2. Targetized
3. Oath of Allegiance
4. A Million Fears

DURATA: 17:54

Il progetto Enemy Target prende il via nel 2008, la formazione vede al suo interno artisti conosciuti della scena teutonica fra cui spicca Pitrone l'ex chitarrista dei funanmbolici Die Apokalyptischen Reiter.
Un Ep autoprodotto di quattro tracce che si muove su territori dediti al death metal classico influenzato dalla vena melodica che ha segnato l'ondata anni novanta.
Se per certe scelte possono venir evocati i nomi di Bolt Thrower o Crematory (parlo dei loro connazionali) alcune reminescenze più moderne nel sound potrebbero condurre verso lidi Amon Amarth.
Si parla quindi di una combinazione sonora che tende a legare le due visioni dello stile cercando di trovare un'identità propria e in quest'ambito c'è ancora da lavorare.
E'vero che i brani dimostrano una discreta costruzione e piglio ma il rimando troppo netto e le poche varianti nella tempistica che li fissa spesso su mid tempos statici ne limitano la piena riuscita.
Non c'è un'episodio che spicchi sugli altri, se dovessi scegliere punterei l'opener "We Are The Uncontrolled" come migliore
del lotto anche se trovo un buon riffing ad esempio nella successiva "Targetized".
Per ora non si può che definire una release standard, una base chiara da cui poter prendere spunto per crescere e variegare la proposta.
C'è da rimboccarsi le maniche ma data la buona preparazione e l'inventiva dei musicisti che compongono la line-up non è cosa irrealistica pensare (e sperare) a sviluppi che siano rosei nel prossimo avvenire.