PROPAGANDA - Corri Alle Armi...

Informazioni
Gruppo: Propaganda
Anno: 2008
Etichetta: Azermedoth Records
Autore: Cupra

Tracklist
1. Attacco I
2. Attacco II
3. Attacco III
4. Pioggia Di Piombo
5. Tenebrosa Avanguardia

DURATA: 21:12

Per l'ennesima volta èPROPAGANDA - Corri Alle Armi... un'etichetta straniera (per la precisione messicana) a pescare nel buon underground che il suolo italico sta lasciando germogliare ormai da tempo.
"Corri Alle Armi..." è il primo full lenght di Propaganda dietro al quale si cela Murmur, batterista degli Strix e dei Blasphemous Noise Torment, che si cimenta in tutti gli strumenti.
Si tratta di un mini che contiene i tre brani del demo "Nera Nazione" più la track "Pioggia Di Piombo", pezzo incluso nello split "Sotto L'Oscura Alleanza" coi connazionali Ad Noctem Funeriis, e l'inedito "Tenebrosa Avanguardia". Con “Attacco I” si mettono subito le cose in chiaro: partenza incalzante con riffs impetuosi e diretti che mantengono alta la tensione per tutta la durata del pezzo conditi da un’atmosfera plumbea e polverosa che ci proiettano istantaneamente in un campo di battaglia.
La successiva “Attacco II” ha tratti meno violenti rispetto al brano d’apertura, con inclinazioni vagamente introspettive intensificate dalle movenze cadenzate e mai travolgenti delle strutture ritmiche. Una buona dose d’inquietudine resta palpabile grazie alle vocals distorte e strazianti e a sonorità ricche di tormento e sofferenza che sfociano nella coda acustica del finale in cui il mood etereo delle note cela solo a tratti un profondo turbamento. In “Attacco III” a dominare è un feeling epico e marziale sprigionato da riffs rocciosi ed irruenti avvolti da un’aura quasi crepuscolare: una violenza a malapena contenuta ma sanguigna e ruvida nel suo pulsare ossessivo che riporta alla mente i primi lavori di Bilskirnir.
Di tutt'altra pasta è “Pioggia Di Piombo”, il pezzo più travolgente e adrenalinico del disco grazie a patterns sferzanti e spietati che ricordano vagamente il sound degli Odal soprattutto nelle parti più tirate mentre la conclusiva “Tenebrosa Avanguardia” (una delle tracce migliori) riprende le atmosfere cupe di “Attacco II” alternando parti tumultuose ad altre dal sapore marcatamente malinconico, dando vita ad un miscuglio di sensazioni terribilmente angoscianti e desolate.
“Corri Alle Armi...” è un album che presenta una notevole maturità stilistica grazie ad un sound personale che riesce a distinguersi dall’ingente massa di produzioni che investono il mercato. Capace di trasportarci in trincea dopo una manciata di secondi dall’inizio, la musica di Propaganda riesce quasi a farci sentire l’odore di sangue e sudore unito alla smaniosa trepidazione che precede lo scatenarsi della battaglia.