Gruppo: Witching Hour
Titolo:  Where Pale Winds Take Them High
Anno: 2014
Provenienza: Germania
Etichetta: Evil Spell Records
Contatti:

Facebook  Myspace

 
TRACKLIST
  1. Where Pale Winds Take Them High...
  2. About A Curse Of A Morbid Century
  3. So I've Chosen Death
  4. From The Black Crypts Of Fullmoon
  5. Long Way Off... In Silent Nights
  6. Von Unaussprechlichen Kulten
DURATA: 24:30
 

Attenzione amici del Thrash e collezionisti: l'etichetta Evil Spell Records vi presenta il nuovo EP dei Witching Hour in due versioni limitate a una tiratura complessiva di cinquecento copie! Seguo i ragazzi ormai dal 2007 e sono dunque quasi obbligato a redigere un articolo per sostenerli. Il disco è ancora in fase di stampa, perciò riceverò la copia fisica quando voi sarete già qui a leggere, dunque mi limiterò a parlarvi della musica.

L'intro, oltre ad assegnare al disco il suo titolo, "Where Pale Winds Take Them High", si fonde con la furiosa canzone che segue, riallacciandosi allo stile presentato nel 2011 sull'ellepì "Past Midnight...". Vi confidai già allora quanto le scale impiegate mi ricordassero i Death Angel della seconda metà degli Ottanta. I Witching Hour sono però più orientati verso la ritmica "giocherellona" suonata per esempio dai primi Iron Maiden, amalgamandovi elementi aggressivi del Thrash teutonico che, accoppiati con la rude voce di Jan Hirtz, li piazzano nell'angolo "nero" del genere. Vi consiglio di ascoltare "So I've Chosen Death" per comprendere che cosa io intenda, gustandovi contemporaneamente una traccia variegata e piena d'idee.

È un poco difficile invece giudicare la produzione tramite la qualità offerta da qualche MP3, ma la ritengo buona e tutti gli strumenti, anche il basso sovente dimenticato in quest'ambito, sono ben discernibili.

Vi piacciono gli Anni Ottanta? Volete del Thrash genuino, robusto e con l'attitudine giusta? Allora siete quasi obbligati ad ascoltarvi i Witching Hour, accaparrandovi una copia di "Where Pale Winds Take Them High"!