Gruppo: Necrocult
Titolo: For Thine Is The Kingdom, And The Power, And The Glory
Anno: 2015
Provenienza: Francia
Etichetta: Satanath Records
Contatti:

Sito web  Facebook  Myspace

 
TRACKLIST
  1. Shadows
  2. Forbidden Heaven
  3. Law And Order
  4. In State Of Light
  5. The Godsend
  6. Mind's Pantheon
DURATA: 42:49
 

Tolosa, città gravida di storia, è lo sfondo ideale per il Death Nero dei Necrocult, gruppo perpetuatosi in sole due opere: l'eponimo debutto del 2003 e l'attuale "For Thine Is The Kingdom, And The Power, And The Glory". Tale sterilità sorprende se si considera che il trio esiste dal 1994 ed è rimasto invariato fino a oggi. Chi va piano va sano e va lontano, dice l'adagio.

Le oscure composizioni sono chiaramente nate da penne vissute e coprono una vasta gamma d'influenze. Queste passano dai classici Possessed per scivolare verso il Death Metal svedese di gusto Dissection, con un tocco di Black supplementare. Questa descrizione però non rende giustizia alla musica dei Necrocult, che è abbellita anche da tocchi Thrash e addirittura Heavy. Le lunghe e solitamente celeri canzoni sono valorizzate da scale avvincenti e cambiamenti di ritmo ben piazzati. I cori composti dalla voce gutturale di Manu e da quella strozzata di Loran aggiungono tanto divertimento all'ascolto. Questa quota di divertimento è superata solo dall'esaltazione prodotta da tanti passaggi intensi e spacca-collo contenuti in quasi ogni traccia.

"For Thine Is The Kingdom, And The Power, And The Glory" è un piacevole lavoro Black-Death di qualità e senza fronzoli. Il trio francese rinuncia allo sforzo innovativo per creare canzoni cariche d'energia e decorate da cambiamenti di tempo a volte sorprendenti. Raise your horns in the air!