Gruppo: Womb
Titolo: Deception Through Your Lies
Anno: 2015
Provenienza: Spagna
Etichetta: Solitude Productions / Hypnotic Dirge Records
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST
  1. Echoes Of Our Scars
  2. Ends
  3. March
  4. Equidistant
  5. Forgotten By Her Bliss
DURATA: 34:17
 

"Deception Through Your Lies" è l'album d'esordio degli spagnoli Womb, quintetto andaluso composto da musicisti particolarmente attivi nell'underground iberico, militando o avendo militato in Kjaftur, Windblown, Winterstorm, Shattered Sigh e Vikingore.

La creatura in questione si cimenta in un doom-death metal melodico che lambisce in più circostanze i territori del funeral, senza però addentrarvisi mai. Il suono proposto preferisce infatti puntare più sull'impatto emotivo-atmosferico imposto dalle chitarre melodiche, particolarmente orecchiabili, e sul massiccio growl del cantante Emilio, non affossandosi ritmicamente. Non si registra difatti la presenza di quei solchi profondi e di quello strisciare rovinoso classico del filone più estremo, tanto che potremmo paragonare la band a una versione piacevole e decisamente più lineare dei danesi Saturnus.

La formula compositiva semplice ma discretamente efficace funziona bene, almeno per quanto riguarda i tre brani iniziali "Echoes Of Our Scars", "Ends" e "March" (dotato di un maggiore dinamismo e di un inasprimento inatteso), perdendo però parte del mordente nelle tracce poste in coda, "Equidistant" e "Forgotten By Her Bliss". Ciò a causa del riciclo delle soluzioni utilizzate, che sfiorano la banalità nella canzone che chiude la scaletta; di un supporto tastieristico ridotto all'osso e al quale invece ci si sarebbe potuti affidare maggiormente, in modo tale da garantire ulteriore espansione ai frangenti di stampo atmosferico; e alla produzione, i cui suoni sono troppo sottili e poco incisivi nell'esprimere l'asprezza delle situazioni più nervose.

"Deception Through Your Lies" pianta delle discrete basi sulle quali poter portare avanti il progetto, i Womb non sono quindi da accantonare. Seppur per semplice conoscenza, l'ascolto andrebbe effettuato, confidando nel fatto che in un prossimo futuro i difetti oggi individuabili vengano corretti. Promossi con riserva.