Gruppo: Vidian
Titolo: A Piece Of The End
Anno: 2016
Provenienza: Polonia
Etichetta: Arachnophobia Records
Contatti:

Facebook  Youtube  Bandcamp

 
TRACKLIST
  1. Constellations
  2. Distorted
  3. Pole Shift
  4. A Piece Of The End
DURATA: 17:55
 

Non avevo la minima idea di chi fossero i Vidian, tanto che prima di scrivere del loro ultimo ep "A Piece Of The End" ho visitato la loro pagina Bandcamp e ne ho approfittato per ascoltare le due precedenti uscite di lunga durata, "Irrelevant Nonsense Machine Element" (2011) e "Transgressing The Horizon" (2015), quantomeno per capire cosa suonassero. Mi sono trovato all'orecchio una band che in prima battuta risultava essere molto aggressiva e fornita di elementi death metal — seppur moderni — nella struttura dei pezzi, per poi assumere in un secondo tempo connotati maggiormente post-metal e post-rock, con formule compositive e dilatazioni atmosferiche che nelle quattro tracce hanno conquistato il dominio della scena.

Non sto assolutamente dicendo che il quintetto polacco abbia del tutto rinunciato alla ruvidità e a uno stile che imprime ai brani un carattere robusto, questo però sembra essersi concentrato soprattutto nella voce di Szymon Brążkiewicz, abile nell'aprirsi a spiragli di interpretazione pulita ma perlopiù arcigna e urlata. Questa viene adagiata sul buon e vario assetto ritmico impostato dalle chitarre di Adam "Sinner" Borys (ex Unborn Suffer e Sammath Naur) e Aras, in grado di dar vita a riff sia taglienti che diluiti e altamente atmosferici, ed è sostenuta dalla base, talvolta più densa e in movimento, talvolta minimalista e dal tratto tribale, fornita dal duo composto da Aleksander "Olo" Ziółkowski al basso e Mały alla batteria.

Se dovessi scegliere l'episodio più rappresentativo e quindi più adeguato adatto a spiegare chi siano oggi i Polacchi, probabilmente punterei sulla completezza della traccia apripista "Constellations", che incarna il senso di agitazione e l'intensa ambientazione malinconica che percorrono l'intero mini.

I Vidian stanno sperimentando, provando soluzioni e vie di espressione alternative, nel tentativo di ampliare il proprio stile. Prendendo "A Piece Of The End" per quello che è, un intermezzo verso ciò che verrà consegnato in un prossimo futuro, ma al quale si può dedicare del tempo, vi invito a fare la loro conoscenza.