Gruppo: Nemesis Sopor
Titolo: MMXL
Anno: 2017
Provenienza: Germania
Etichetta: Geisterasche Organisation
Contatti:

Sito web  Facebook  Soundcloud  Bandcamp

 
TRACKLIST
  1. Untertan
  2. Saat
  3. Herrscher
  4. Despot
  5. MMXL
  6. Atarax
  7. Zeit Der Sterne
DURATA: 57:09
 

Dopo l'abbandono del cantante M.S. e l'assunzione del ruolo da parte di uno dei chitarristi (R.S., se può aiutare in qualche modo), i Nemesis Sopor fanno il loro ritorno, già ospiti da queste parti all'epoca del piacevolissimo "Glas". In questi due anni le intenzioni della band di Dresda non sono cambiate affatto, e nonostante una copertina decisamente più colorata e un nuovo logo, siamo sempre dalle parti degli Imperium Dekadenz misti a una sensibilità cascadica. Il che significa brani lunghi, con un'apertura che supera addirittura il quarto d'ora, arpeggi e tempi medi a scandire i momenti tra un blast beat e l'altro.

Esattamente come per il suo predecessore, anche "MMXL" è un lavoro che si svela poco a poco e che necessita di numerosi ascolti per essere completamente assimilato, oltre che della conoscenza del tedesco per poterne comprendere i testi, visto che i Sassoni continuano a scrivere esclusivamente nella loro lingua madre. Purtroppo la mia ignoranza linguistica non mi permette di approfondire ulteriormente gli aspetti testuali del lavoro, e nemmeno di stabilire se effettivamente il titolo dell'album si riferisca a un fantomatico «duemilaquaranta», come vorrebbe la trascrizione dal numero romano, o se invece sia un riferimento a qualcosa di completamente diverso.

Al netto di questo mio limite, tuttavia, ora come due anni fa sono convinto che qualsiasi appassionato di black metal atmosferico dovrebbe fare la conoscenza dei Nemesis Sopor.