Gruppo: Satanic Warmaster
Titolo: We Are The Worms That Crawl On The Broken Wings Of An Angel (A Compendium Of Past Crimes)
Anno: 2017
Provenienza: Finlandia
Etichetta: Werewolf Records
Contatti:

Facebook  Bandcamp  Myspace

 
TRACKLIST
  1. Satan's Race
  2. Hold On To Your Dreams
  3. March Of The Legion Werwolf
  4. Six Million Tears
  5. Taistelukenttien Kärsimykset
  6. A Hymn For The Black Empire
  7. The Chant Of The Barbarian Wolves
  8. Intro
  9. Nameless Sacrifice
  10. Dead Light Of A Lost Star
  11. Massacre
  12. Where Eternity Awaits
  13. The Burning Eyes Of The Werewolf
  14. The Majesty Of Wampyric Blood
  15. Lords And Tyrants
  16. Black Metal Death
DURATA: 74:59
 

Le uscite in formato split sono un'arma a doppio taglio: da un lato permettono all'ascoltatore di scoprire band nuove, dall'altro alcune di esse potrebbero deluderlo. I Satanic Warmaster risolvono il dilemma con una collezione di canzoni apparse su dischi condivisi con altre formazioni, offerta a dicembre 2017 (puntuale per gli acquisti natalizi). Purtroppo mancano quelle pubblicate assieme a Vothana, Archgoat e Clandestine Blaze.

La scelta dei formati soddisferà gran parte degli utenti: potranno scegliere fra il doppio vinile nero o trasparente dotato di una robusta copertina gatefold, il CD in confezione standard oppure digipak A5.

Definire il gruppo Satanic Warmaster in termini musicali è superfluo: il suo fondatore e mastermind Werwolf ne festeggerà quest'anno i vent'anni di esistenza. La sua costanza ha reso popolare il nome nel sottosuolo metallico black metal.

Aggiungiamo questo: nel corso della sua carriera il Nostro sembra aver voluto presentare sugli split solo pezzi di qualità. Dico ciò poiché ho visto i Satanic Warmaster in concerto più volte e li ho sempre apprezzati parecchio; questo entusiasmo, però, scemava appena li ascoltavo su CD, dove li percepivo molto altalenanti. "We Are The Worms That Crawl On The Broken Wings Of An Angel" è invece, per i miei gusti, compatto e valido dalla A alla Z. Ciò mi permette di gustare l'essenza della formazione.