Gruppo: The Providence
Titolo: Evil Dread
Anno: 2017
Provenienza: Italia
Etichetta: Evil Dread Records
Contatti:

Sito web  Facebook  Youtube

 
TRACKLIST
  1. Tall Man
  2. Creatures Of The Night
  3. Andres [cover L7]
  4. Wicked Woman [cover Coven]
  5. The Witch [cover Rattles]
  6. Daughter [live]
DURATA: 22:04
 

Il sottoscritto segue, divertendosi parecchio, il progetto The Providence ormai da lungo tempo: il primo incontro aristocratico avvenne nel 2011 e da lì in poi, di anno in anno, ho avuto modo di incrociarne le uscite e i progressi. Nel suo piccolo infatti Bloody Hansen ha sempre compiuto piccoli passi in avanti, in grado di aumentare la solidità e la qualità della sua musica. In questa occasione invece ci somministra ciò che sembra un antipasto, in attesa di un prossimo album.

Come potrete notare anche dalla copertina, "Evil Dread" possiede riferimenti palesissimi a Sam Raimi e a "Evil Dead" con il mitico Bruce Campbell.

Esso contiene due tracce a noi note, "Tall Man" e "Daughter". La prima è presente sia in "The Seven Gates Of Providence" (2009) che in "Horror Music Made In Hell" (2011), mentre stavolta è stata ulteriormente rivista, con un tocco ancora più heavy metal ottantiano. La seconda invece era l'episodio posto in apertura di "The Bloody Horror Picture Show" ed è offerta in una grintosa versione live.

La scaletta propone inoltre tre cover: "Andres" delle tostissime L7 (da "Hungry For Stink" del 1994), "Wicked Woman" dei seminali signori dell'occult rock Coven (da "Witchcraft Destroys Minds & Reaps Souls" del 1969) e "The Witch" della band tedesca beat-rock The Rattles (dall'album eponimo del 1971). Infine troviamo una sola canzone inedita intitolata "Creatures Of The Night".

L'uscita va presa per quello che è, vale a dire un divertissement, un angolo nel quale Bloody Hansen si diletta a rimescolare carte passate e a provare soluzioni differenti anche in ambito vocale, ora più graffiato e talvolta tendente a richiamare il growl. Al contempo egli affina ulteriormente l'intesa con i musicisti che lo supportano: Kris Laurent (chitarra, basso, sintetizzatore e uomo dietro il mixer), Jeff Rivera (batteria) e Debbie Rochon (basso nella traccia live). Piccola curiosità: il nome scelto da quest'ultima suppongo sia da considerare un tributo all'attrice canadese nota, tra le altre cose, per la collaborazione con la casa di produzione horror Troma di Lloyd Kaufman.

Non ho idea di quali sorprese ci riserverà in futuro la band, né posso assicurarvi che quanto proposto in "Evil Dread" identifichi la direzione sonora che sarà battuta nel nuovo disco. Del resto, Hansen fa ciò che vuole e come vuole. Se sino a questo momento vi siete intrattenuti con piacere grazie ai suoi pezzi, sono sicuro che troverete un po' di tempo da dedicare a questo mini. Per chi, invece, non lo conoscesse, consiglierei in primis l'ascolto di "Return To Morningside", contenente una forma matura e rodata del sound dei Providence, andando successivamente a ripescarne i lavori precedenti.