Gruppo: Irdorath
Titolo: Denial Of Creation
Anno: 2017
Provenienza: Austria
Etichetta: WormHoleDeath
Contatti:

Sito web  Facebook  Youtube  Myspace

 
TRACKLIST
  1. Devoured By Greed
  2. Trail Of Redemption
  3. Sacred Deception
  4. The Curse That Haunts The Earth
  5. Purification
  6. Covenant Of The Unbounded
  7. Blessings From Above
  8. In The Name Of Decay
  9. Denial Of Creation
DURATA: 50:54
 

Solitamente colleghiamo l'abbinamento fra Thrash e Black Metal a cuoio, borchie e sonorità grezze uscite direttamente dalla prima metà degli anni Ottanta.

Osservando la copertina di "Denial Of Creation", pensiamo invece a formazioni Thrash oppure Death regolari. Infatti, l'immagine del quartetto austriaco degli Irdorath, attivo dal 2005, è distante anni luce dagli stilemi descritti. Anche la sua musica, in sintonia con lo Zeitgeist odierno, è un buon compromesso fra il Thrash teutonico più ricercato e il Black melodico scandinavo. La band esegue le proprie canzoni precisa come un orologio svizzero.

Sfiliamo il libretto dalla fodera del digipak per dare un'occhiata ai testi. Essi sono critici o parlano dell'apocalisse provocata dall'Uomo e dal suo insensato uso della tecnologia. Ciò ribadisce l'importanza assunta dall'ambito concettuale nel campo del Thrash.

"Denial Of Creation" è scorrevole, di gradevole ascolto e con numerosi picchi entusiasmanti da gustarsi sia su disco, sia dal vivo.