Gruppo: Howls Of Ebb / Khthoniik Cerviiks
Titolo: With Gangrene Edges / Voiidwarp
Anno: 2017
Provenienza: U.S.A. / Germania
Etichetta: I, Voidhanger Records
Contatti:

Howls Of Ebb: non disponibili

Khthoniik Cerviiks  Facebook  Youtube

 
TRACKLIST
  1. Howls Of Ebb - Babel's Catechism
  2. Howls Of Ebb - With Gangrene Edges...
  3. Howls Of Ebb - Bellowed
  4. Khthoniik Cerviiks - Ketoniik Katechesiis
  5. Khthoniik Cerviiks - Spiiral Spiire Stiigmata
  6. Khthoniik Cerviiks - Traumantra
  7. Khthoniik Cerviiks - Come To The Subeth
  8. Khthoniik Cerviiks - Paralaxiis
DURATA: 39:44
 

Quando musicisti con i nomi d'arte Khraâl Vri*ïl e zELeVthaND si stringono la mano per dare avvio a una registrazione split in comune, gli amanti del Death-Black fuori dall'ordinario si alzano in piedi e applaudono. "With Gangrene Edges" è il necrologio del duo statunitense Howls Of Ebb, scioltosi nel 2017, mentre "Voiidwarp" è una nuova orgia di suoni progressivi e avanguardisti dei tedeschi Khthoniik Cerviiks, seguito dell'acclamatissimo "SeroLogiikal Scars (Vertex Of Dementiia)", pubblicato nel 2015.


Howls Of Ebb - "With Gangrene Edges"

Tre piste, quindici minuti scarsi di musica talmente intensi da sembrare molto più lunghi: così si può ricapitolare "With Gangrene Edges". Il Death-Black degli Howls Of Ebb, a prima vista privo di strutture definite, vive di un approccio Free Jazz e piacerà ai fan dei Portal.

Durante uno degli ascolti al CD, mi è spontaneamente venuta in mente la frase: si sforzano a spingere melodie tonde in una forma quadrata. Volevo escluderla da questo testo, anche perché parlare di melodie è inappropriato, però mi sono poi reso conto di quanto essa descriva la piacevole astrusità visionaria dell'opera.


Khthoniik Cerviiks - "Voiidwarp"

«Here we go, here comes the Prozac»: una voce fuori campo presenta così il secondo protagonista dello split. Le depressioni vi sono estranee? Chi sa cosa vi attende in futuro? Allora vale la pena ascoltare i Khthoniik Cerviiks, i quali hanno spesso ribadito di ispirarsi ai lavori di formazioni come Coroner o Voivod. La tecnica e la precisione dei due gruppi citati, misti alla violenza del Death Metal e all'oscurità del Black, formano un amàlgama impegnativo e micidiale. Un eclettico ventaglio di influenze spazianti dal Prog degli Anni Settanta al Death-Black contemporaneo dei colleghi Howls Of Ebb dà spessore ai pezzi, rendendoli complessi e interessanti.


Aristoconclusione

La I, Voidhanger Records fa nuovamente centro con questo digipak al fulmicotone, dedicato a due formazioni totalmente diverse ma comunque molto simili, la cui musica sa stimolare le meningi dell'ascoltatore.