#113 BUON NÅMÅLE

#113 BUON NÅMÅLE

Per citare una sobria, elegante e troppo ingiustamente ostracizzata pagina Facebook, anche quest'anno «il Nåmåle è alle porte». Approfittiamo dell'aggiornamento di questa settimana, quindi, per augurarvi una trista celebrazione del divino, un buon Sole Invitto e tutte le solite cose che ci si dice noi metallari in queste specifiche occasioni.

Il tempo da queste parti è una risorsa che arriva in quantità sempre striminzate, ragion per cui la settimana porta con sé solo sette articoli, ma al solito facciamo del nostro meglio affinché questi siano accuratamente selezionati per parlarvi di alcune delle uscite che galleggiano nel mare di schifezze in cui navighiamo ogni giorno. Partiamo con la prima recensione della nostra aggiunta più recente, Elisunn, ossia l'ep di debutto dei finnici Owler, formazione a cavaliere tra doom, post-metal e post-rock, mentre Lord Pist si affaccia sul terzo disco degli spagnoli Quaoar, autori di un rock di spessore con richiami a Porcupine Tree e al grunge d'antan; non pago, anche Mourning questa volta si cimenta con suoni solo tangenzialmente collegati al metallo più imbruttito, parlandoci di un'altra formazione spagnola, i (lo:muêso), alfieri di un ibrido tra shoegaze, hardcore e l'immancabile post- di vario genere. Questo lascia spazio a tre sole uscite estreme, il funereo progetto di base londinese Arrant Saudade (dietro cui si nascondono diverse vecchie conoscenze aristocratiche), il ritorno dei blackster finlandesi Ride For Revenge e il nuovo lavoro di un'altra band spagnola, dedita a doom e death metal, i Graveyard Of Souls. Formazione, questa, che ha causato più di un'emicrania al nostro Vlakorados.

A tutto questo va aggiunto il terzo live report nell'arco di due settimane: questa volta siamo stati dalle parti dell'Alchemica, a Bologna, a farci frastornare dagli Ufomammut

E anche l'aggiornamento delle feste si esaurisce così, mangiate tanto panettone e siate felici. Dicono sia una bella sensazione.

RECENSIONI:
(lo:muêso) – Hoidên Limother Petity Vefuckêr
Arrant Saudade – The Peace Of Solitude
Owler – Waves
Quaoar – Dreamers. Dreaming
Ride For Revenge – Ageless Powers Arise

LIVE REPORT:
Ufomammut – Ecate Fall Tour 2015 (12/12/2015 @ Alchemica Club, Bologna)

Facebook Comments