#126 TRA HELSINKI E VENEZIA

Popolo di Aristocrazia,

il magico potere del web ci consente di fare cose che fino a un po' di anni fa ci sembravano impossibili; ad esempio questa settimana vi portiamo in un colpo solo a Helsinki e a Venezia. Come potete immaginare, la capitale finlandese è ormai l'habitat della nostra Elisunn e proprio in quei territori ha avuto il piacere di assistere alla rock opera di Ian Anderson, un signore che non credo abbia bisogno di presentazioni; dall'altra parte, M1 e la sua intervista ai Foret D'Orient ci consentono di approfondire la storia e la cultura della Serenissima.

Ed eccoci al solito blocco di recensioni, questa volta costituito da ben quattordici articoli: gli amanti del mondo più estremo saranno soddisfatti grazie al Black Metal del duo tutto al femminile Nyx, degli adrenalinici Pestkult e delle sonorità scandinave dei Black Lord; per il panorama Death invece ci pensano la furia degli Horrific Disease e il sound ancora in fase di perfezionamento degli Antropofago. I due generi vengono uniti con successo da due formazioni italiane, i Voltumna e i Dulia, mentre c'è chi preferisce spingere sul versante Thrash: Empheris per il lato più nero, Sacred Sin e Tankrust per il metallo della morte; questi ultimi sfociano anche in territori Hardcore, approfonditi maggiormente dai californiani Lionheart. Rimangono fuori i Bretus a regalarci una bella dose di Stoner-Doom, il buon Prog dei Divided Multitude arrivati a venti anni di attività e la solita presenza extra-Metal, questa volta rappresentata dal Pop retrò dei Krasseville.

Anche per questa settimana è tutto. Buona permanenza!

RECENSIONI:
Antropofago – Æra Dementiæ
Black Lord – Black Spiritual Forest
Bretus – The Shadow Over Innsmouth
Divided Multitude – Divided Multitude
Dulia – Hic Contendimus
Empheris – Ye Olde Varsovia
Horrific Disease – Outbreak
Krasseville – Nous Sommes Faux
Lionheart – Love Don't Live Here
Nyx – Home
Pestkult – Soul Collector
Sacred Sin – Eye M God
Tankrust – The Fast Of Solace
Voltumna – Disciplina Etrusca

INTERVISTE:
Foret D'Orient

LIVE REPORT:
Ian Anderson – Jethro Tull – The Rock Opera (09/03/2016 @ Kulttuuritalo, Helsinki)

Facebook Comments