#175 GITA NELLE PROFONDITÀ ABISSALI DEL METALLO

Popolo di Aristocrazia,

l'aggiornamento di oggi è decisamente ricco di articoli interessanti: prima di tutto avremo modo di approfondire la conoscenza con un'ottima realtà della nostra Penisola, ovvero i Maerormid, intervistati per l'occasione dal nostro M1; tra un passato Black Metal e un presente più orientato al Doom, i motivi per leggere questa chiacchierata sono molti. Passando in ambito live, invece, la solita Elisunn ci racconta dell'ultimo concerto a cui ha assistito: il Black Metal degli Urfaust ha sicuramente lasciato il segno in questa ottima serata, merito anche della compagnia di Totalselfhatred, Teloch e Kyy; nel frattempo, sul fronte italiano, Bosj ha avuto l'opportunità di vedere il quartetto delle meraviglie formato da Kreator, Sepultura, Soilwork e Aborted: vi lascio il piacere di indovinare chi ha apprezzato e chi lo ha deluso.

Per quanto riguarda le recensioni, questa settimana la musica più brutta e cattiva occupa la quasi totalità dell'aggiornamento. Il Black Metal viene proposto dai Sordide in salsa glaciale, dagli Apognosis in versione pandemica, dai Diva Serpent in modalità rumoristico-industriale e dagli In My Embrace con una grande attenzione per la melodia; la furia Black-Death dei Wrath From Above fa da ponte verso l'altro genere estremo per eccellenza, rappresentato dalla brutalità dei Deathfare, dal marciume degli Zorndyke e dalle tendenze Thrash dei Deathfucker. Chi invece preferisse sonorità più atmosferiche può godersi il Gothic Metal dei Revenience, mentre l'unico nome al di fuori del Metallo è quello degli Addio Proust, fautori di un buon Alternative Rock.

È tutto anche per oggi, il vostro caro Vlakorados vi saluta. Sayonara!

RECENSIONI:
Addio Proust – Io Non Ho Mai Perso Il Controllo
Apognosis – Phase 6
Deathfare – Shotgun Surgery
Deathfucker – Fuck The Trinity
Diva Serpent – A Blaze In The North-East Sky
In My Embrace – Black Waters Deep
Revenience – Revenant
Sordide – Fuir La Lumière
Wrath From Above – Beyond Ruthless Cold
Zorndyke – Witchfun

INTERVISTA:
Maerormid

LIVE REPORT:
Kreator + Sepultura + Soilwork + Aborted (21/02/2017 @ Live Club, Trezzo D'Adda)
Urfaust + Totalselfhatred + Teloch + Kyy (17/02/2017 @ Virgin Oil, Helsinki)

Facebook Comments