#180 UN TEATRO IN FIAMME

Popolo di Aristocrazia,

diciamoci la verità: solo l'idea di passare una serata a teatro con gli In Flames è alquanto… particolare, specialmente se pensiamo agli In Flames più recenti, quelli che hanno pubblicato un disco definito dal nostro Bosj un «parto podale focomelico». Eppure, proprio lo stesso Bosj ha trovato il coraggio di partecipare a un evento simile; d'altronde tutti noi abbiamo qualche band a cui non sapremmo dire di no, neanche dopo essersi trasformata in una creatura di dubbio gusto. Poche ciance comunque, godetevi il nostro live report della serata: ne vale la pena.

Passando alle recensioni, questa settimana partiamo con due demo: i Neve propongono un buon mix di Black Metal e Rock depressivo, mentre i Black Bleeding ci fanno tornare indietro nel tempo con il loro Death tecnico ispirato agli anni Novanta. Per quanto riguarda gli album più completi, la nostra attenzione verso il Black Metal è sempre altissima: iniziamo con sonorità tradizionali legate alla Nera Fiamma dei Nebrus, per poi spostarci su quelle minimali dei Simulacro e sugli ibridi con altri generi che vanno dal Folk dei Wormwood al sound progressivo e sinfonico degli Arkhaeon, senza ovviamente dimenticare un nome importante come quello dei Fleurety, da tempo forieri di una certa imprevedibilità. E a proposito di imprevedibilità, è decisamente il caso di nominare la proposta indescrivibile dei Pryapisme: un caos felino che fonde Metal estremo, Elettronica, Jazz, Chiptune e tanto altro. Il resto dei generi metallici trova i propri rappresentanti in band come Comatose e Norunda per il Death (i secondi al confine con il Thrash) e i Forsaken Peddlers per il Doom epico. Ci trasferiamo infine per un attimo nel mondo Punk, grazie al Crust-Grind dello split tra Resonance Cascade e Järnbörd, per poi concludere con un artista che non dovrebbe certo aver bisogno di presentazioni, ovvero Klaus Schulze.

Anche per oggi dal vostro Vlakorados è tutto; e nel caso ve lo steste chiedendo: no, gli In Flames a teatro non sono un pesce d'aprile. Sayonara!

RECENSIONI:
Arkhaeon – Beyond
Comatose – The Ultimate Revenge
Fleurety – Fragmenta Cuinsvis Aetatis Contemporaneae
Forsaken Peddlers – Songs Of Fate And Freedom
Klaus Schulze – Another Green Mile
Nebrus – Exta Malorum
Norunda – Irruption
Pryapisme – Diabolicus Felinae Pandemonium
Resonance Cascade / Järnbörd – Hyperakusi Split
Simulacro – Echi Dall'Abisso
Wormwood – Ghostlands

DEMO:
Black Bleeding – The Awakening
Neve – Fragments Of A Sad Soul

LIVE REPORT:
In Our Room – An Evening With In Flames

 

Facebook Comments