#184 CONCERTI CHE NON SONO SOLO CONCERTI

Popolo di Aristocrazia,

sapete bene che in redazione abbiamo gusti variegati: al di là di qualche oscuro personaggio che vive quasi esclusivamente di Metal, tra di noi c'è chi apprezza generi molto distanti dalla musica di Lucifero. A testimonianza di ciò, la nostra Elisunn ha avuto l'opportunità di assistere a un concerto che non è stato un semplice concerto, bensì un'esperienza veramente intensa. L'artista che ha fatto sognare la nostra Aristocratica è Eivør, cantautrice faroese dallo stile alquanto particolare e sicuramente meritevole di essere trattata sulle nostre pagine virtuali. Per saperne di più, potete leggere il report dell'evento.

Noialtri ci siamo invece deliziati con dodici dischi, tra i quali spiccano quattro realtà già passate sul nostro sito: iniziamo con Scuorn, progetto di Black Metal sinfonico campano fino al midollo che abbiano seguito più volte; un altro nome noto è quello di Netra, che con il suo mix di Black Metal e Trip-Hop ha centrato ancora una volta il bersaglio; i Sedna tornano invece con la loro seconda uscita di lunga durata, fatta di un ottimo Post-Metal; infine, il Death Metal dei supersonico From The Shores ha fatto male al nostro Crypt Of Fear, il che è sicuramente positivo per un lavoro del genere.

Per quanto riguarda le novità, rimaniamo ancora nel regno del Metallo della Morte per trovare il debutto postumo degli Infatuation Of Death e per scoprire gli Epoch con il loro album uscito dal nulla, che con le sue venature Nere ha colpito Bosj. A chiudere con l'ambito prettamente estremo ci pensano i Carne e il loro Sludge nichilista e angosciante.

Chi è più legato alla tradizione metallara potrà gustarsi l'Heavy-Thrash degli Iscariota o il sound a metà con l'Hard Rock dei 15 Freaks; i Dorothy si pongono invece in modo diametralmente opposto con un Nu Metal-Crossover che farà sicuramente (in)felici i nostri lettori più defender. Questa settimana vi proponiamo anche un approfondimento della mitologia scandinava tramite una band… spagnola? Ebbene sì, esiste un gruppo Folk-Viking chiamato Pimeä Metsä proveniente da Madrid. Concludiamo il giro uscendo dal territorio metallico con l'Alternative Rock a tubo catodico de La Macabra Moka, apprezzato dal nostro LordPist.

È tutto anche per questa settimana. Sayonara!

RECENSIONI:
15 Freaks – Stuntman
Carne – Modern Rituals
Dorothy – Ancora
Epoch – Sacrosanct
From The Shores – Of Apathy
Infatuation Of Death – Code Of Impiety
Iscariota – Upadle Królestwo
La Macabra Moka – Tubo Catodico
Netra – Ingrats
Pimeä Metsä – No Blood, No Glory
Scuorn – Parthenope
Sedna – Eterno

LIVE REPORT:
Eivør (26/04/2017 @ Tavastia, Helsinki)

Facebook Comments