#210 UN CONCERTO DAVANTI AL CAMINO | Aristocrazia Webzine

#210 UN CONCERTO DAVANTI AL CAMINO

Popolo di Aristocrazia,

questa settimana i riflettori sono puntati su un evento saturo di feels ed emozioni: il Kino Šiška di Lubiana è stato il teatro in cui Anathema e Alcest hanno dato vita a un concerto che per il nostro Giup è stato «un po' come rilassarsi davanti al caminetto in una fredda e piovosa serata autunnale»; ovviamente, potrete approfondire leggendo il suo report.

Il lotto di recensioni si apre con un'altra realtà che merita una certa attenzione: gli Enslaved, alfieri del Black Metal progressivo, con il loro nuovo album intitolato "E", analizzato per noi da Oneiros.

Mettendo da parte il Prog, il Metallo Nero si propone ancora una volta in svariate forme: l'ibrido con il Death Metal è rappresentato da un lato dalla pretenziosità dei Tchornobog, dall'altro dal sound oscuro e violento degli Atrexial; i siciliani Krowos, invece, si rendono interessanti aggiungendo tocchi di folklore della loro terra; infine, gli Agonie ci fanno tornare a metà degli anni Novanta con un sound assolutamente legato alla tradizione.

A proposito di salti nel passato, anche in questo aggiornamento troviamo due nomi che hanno fatto la storia del Metal estremo, più precisamente del Death Metal: i Bolt Thrower, band che non ha certo bisogno di presentazioni; e i Mortification, pionieri del sempre controverso movimento White Metal.

I tre album prodotti nei primi anni Ottanta dai Witchfynde — nome storico del panorama Heavy-Doom — riproposti quest'anno sotto forma di raccolta fanno da ponte tra passato a presente e ci consentono di addentrarci nel lento mondo del Doom Metal con il sound classico di Tommy Stewart's Dyerwulf e il Funeral marcio dei Mohraang.

In chiusura, troviamo una realtà particolare che si pone l'obiettivo di suonare Black Metal senza basso, chitarra e batteria, preferendo al contrario strumenti e composizioni legati alla musica Classica del XIX Secolo: questo è quanto proposto dal francese Les Chants Du Hasard nell'esordio eponimo.

Come ultima nota, non dimenticate di dare un'occhiata alla nostra nuova playlist "Facing Our Doom", il cui titolo dovrebbe essere una buona indicazione del genere trattato; potrebbe essere un ottimo ascolto mentre andate a raccattare dolci dai vicini. Sayonara!

RECENSIONI:
Agonie – Culte Funèbre
Atrexial – Souverain
Bolt Thrower – Mercenary
Enslaved – E
Krowos – Verbum Luciferi
Les Chants Du Hasard – Les Chants Du Hasard
Mohraang – Underworld Of Khorrendus
Mortification – Scrolls Of The Megilloth
Tchornobog – Tchornobog
Tommy Stewart's Dyerwulf – Tommy Stewart's Dyerwulf
Witchfynde – Divine Victims: The Witchfynde Albums 1980-1983

LIVE REPORT:
Anathema + Alcest (22/10/2017 @ Kino Šiška, Lubiana)