#235 NECROMOKA

Popolo di Aristocrazia,

questa settimana abbiamo modo di raccontarvi ben due eventi di natura abbastanza diversa fra loro: da un lato la serata a base di estremismo degli storici Necrodeath in compagnia del Post-Prog-Groove-qualcosa dei Release The Blackness, a cui ha presenziato Oneiros; dall'altro, il concerto Post-Rock elettronico dei Mokadelic, apprezzato da LordPist.

Per quanto riguarda le recensioni, questo aggiornamento sguazza con piacere nel mondo più estremo. Lo split tra Excruciation e Heavydeath ci porta fin da subito nelle profondità del Doom-Death, mentre The Clearing Path e The Sarcophagus preferiscono le malvagità del Black Metal: i primi con tendenze apocalittiche e decostruttive, i secondi avvicinandosi allo stile svedese.

L'ibrido tra il Metallo Nero e quello della Morte viene proposto dai Voltumna con l'aggiunta di sonorità Folk-sinfoniche e dalla vena Prog dei Deconstructing Sequence. Il Death Metal nella sua forma più pura, invece, è il territorio degli In Silent.

C'è spazio anche per il Progressive Metal, grazie agli Oceans Of Slumber, ma anche per sperimentazioni a 8 bit con Laconic Zero. Chiudiamo, infine, con un'altra ristampa dei Nebula, il cui Stoner psichedelico è sempre apprezzato.

È tutto anche per oggi. Sayōnara!

RECENSIONI:
Deconstructing Sequence – Cosmic Progression: An Agonizing Journey Through Oddities Of Space
Excruciation / Heavydeath – Split
In Silent – Martwy Dopływ Wisły
Laconic Zero – Sun To Death
Nebula – Let It Burn
Oceans Of Slumber – The Banished Heart
The Clearing Path – Watershed Between Firmament And The Realm Of Hyperborea
The Sarcophagus – Beyond This World's Illusion
Voltumna – Dodecapoli

LIVE REPORT:
Mokadelic – Live (14/04/2018 @ Lumiere, Pisa)
Necrodeath + Release The Blackness (15/04/2018 @ Evilution Club, Acerra)

Facebook Comments