#29 UN OCCHIO AL PASSATO, L’ALTRO AL FUTURO

Aristocrazia Webzine è da sempre una realtà a metà tra attitudine old school e ricerca del nuovo. Se già la formula della webzine settimanale, che coniuga il fascino delle vecchie riviste underground alle capacità dei nuovi media, ne è un chiaro indicatore, l'aggiornamento di questa settimana è manifesto palese di questa nostra natura. Troviamo infatti sia album per estimatori della vecchia guardia, come quelli dei thrasher Aratic e delle formazioni death Occision e Slain, sia dischi più sperimentali e innovativi: tra questi spiccano i Mechina con il loro "Xenon" e l'album eponimo dei Fira Fem, con sonorità ricercate che si allontanano dal mondo metal, ma sono egualmente pregne di fascino. Completano questo caleidoscopio musicale i riusciti mix di stili a opera dei francesi Glorior Belli e dei finlandesi Mystons, l'interessante raccolta dei Blizaro curata dalla nostrana I, Voidhanger Records, lo sludge polacco dei Sunnata e i meno riusciti dischi dei Tomorrowillbeworse e Vorna.

Noi di Aristocrazia siamo ragazzi che guardano al futuro, ma anche ancorati alle belle tradizioni del passato: un po' come il death proposto dai Fleshdoll. Ecco perché vi segnaliamo l'accorato appello di M1, ma sottoscritto dall'intera redazione, sull'importanza del supporto fisico e sulla necessità di prediligere la qualità dell'informazione — e degli informatori — alla loro quantità. Ancor più nell'epoca del digitale, fatta di pareri fin troppo rapidi e purtroppo sovente poco autorevoli. Fateci sapere che ne pensate a riguardo nei commenti: l'opinione dei nostri lettori è di massima importanza per noi.

Questo è tutto gente: buona lettura e buoni ascolti!

RECENSIONI:
Aratic – To The Early Grave
Blizaro – Strange Doorways
Fira Fem – Fira Fem
Fleshdoll – Feeding The Pigs
Glorior Belli – Gators Rumble, Chaos Unfurls
Mechina – Xenon
Mystons – Black Matter
Occision – Defying Temporal Limits Of Existence
Slain – Before The Inferno
Sunnata – Climbing The Colossus
Tomorrowillbeworse – Down The Road Of Nothing
Vorna – Ajastaika

ARTICOLO:
Apologia Del Supporto Fisico

Facebook Comments