#43 METALLO 24/7 | Aristocrazia Webzine

#43 METALLO 24/7

Care lettrici e cari lettori,

è davvero difficile trovare argomenti per introdurre un'editoriale nel pieno di agosto, quando in redazione c'è un bel viavai di gente che parte o ritorna dalle ferie e i ritmi di lavoro sono estremamente dilatati. Vi basti sapere però che noi respiriamo metallo (e buona musica) ventiquattro ore al giorno, sette giorni su sette, per garantirvi un carico di nuovi articoli ogni settimana dell'anno.

Il terzo aggiornamento di agosto prevede dieci recensioni. Sul versante metal trattiamo un terzetto black composto dai Totale Vernichtung e le loro ritmiche gloriose, dai melodici Vinterbris e dai finnici Oath, poi lo sludge degli Oruga, lo sludge-doom angoscioso dei Walk Through Fire e la commistione di black (depressive e melodico), ambient e post-rock degli Epitimia. In campo rock abbiamo il progressive rock dominato dall'organo e dai sintetizzatori dei Three Monks, il glam-hard rock adatto a scatenarsi dei Vanity Blvd e il rock-folk dei Friedemann (col quale scopriamo il lato più intimo di questo cantante hardcore-punk). Infine l'angolo più soft è dedicato al neofolk brillante e diretto dei The Roving Magpies, formazione italiana nata dalla mente di Blaze Of Sorrow e Vollmond.

La chiusura è appannaggio degli spagnoli Noctem, gruppo black-death metal intervistato da Bosj.

Prima dei saluti, non mi resta che ricordarvi che ci trovate anche su Facebook e su Twitter: vi aspettiamo e buona estate a tutti!

RECENSIONI:
Epitimia – (Un)reality
Friedemann – Uhr Vs. Zeit
Oath – Saatanan Myrsky Yllä Pyhän Maan
Oruga – Oruga
The Roving Magpie – Seven Sad Songs
Three Monks – The Legend Of The Holy Circle
Totale Vernichtung – Ritualmordlegenden
Vanity Blvd – Wicked Temptation
Vinterbris – Solace
Walk Through Fire – Hope Is Misery

INTERVISTA:
Noctem