#54 FUNERAL FOG

#54 FUNERAL FOG

Care lettrici e cari lettori,

dopo qualche settimana di assenza è il vostro M1 che torna a occuparsi dell'editoriale. Inauguriamo il mese di novembre con dieci nuove recensioni, tutte targate 2014, quindi uscite fresche fresche.

Le varie diramazioni del doom la fanno da padrone, in primis coi monumentali Doom:VS che si confermano maestri del genere; la Grecia mostra due anime differenti con Forsaken Memoriam e Shattered Hope, i primi autori di un heavy-doom metal striato di stoner corposo e coinvolgente, i secondi artefici di un funeral ben ideato; i The Order Of The Solar Temple invece faranno battere i cuori dei più nostalgici grazie a un doom rock con molto da dire.

Ampio spazio anche per le sonorità del filone rock: i Latte E Miele stupiscono rielaborando la rock opera del 1972 "Passio Secundum Mattheum" in maniera ricchissima, mentre i Racer Café mettono la tecnica dei chitarristi Castellano-Rojatti al servizio della fruibilità e della ricchezza cromatica delle note.

Infine andiamo a toccare ambiti davvero eterogenei, prima con l'industrial metal che entra in testa dei Black Light Discipline, poi col dark ambient-industrial dalle tinte rituali dei Sacris Tandem e il black metal raffinato di Solitvdo. Per chiudere il cerchio ecco lo split a tre fra Sauroctonos, White Ward e Silence Of The Old Man, apparentemente privo di coesione, in realtà connubio atmosferico fra Ucraina e Cile sulla scia del prog-post black metal.

Vi ringrazio per l'attenzione e vi auguro una settimana a ritmo di buona musica… meglio se la nostra!

RECENSIONI:
Black Light Discipline – Death By A Thousand Cuts
Doom:VS – Earthless
Forsaken Memoriam – Forsaken Memoriam
Latte E Miele – Passio Secundum Mattheum (The Complete Work)
Racer Café – Racer Café
Sacris Tandem – Dethronement
Sauroctonos / White Ward / Silence Of The Old Man – Split
Shattered Hope – Waters Of Lethe
Solitvdo – Immerso In Un Bosco Di Querce
The Order Of The Solar Temple – The Order Of The Solar Temple

Facebook Comments