#55 LIMITI DELLA VITA VERA

Care lettrici e cari lettori,

il secondo aggiornamento di novembre porta con sé un carico di nuovi articoli più leggero, ma soltanto nel numero. I nostri ritmi ogni tanto oscillano e così siamo passati tranquillamente dagli albori del nostro blog 2.0 in cui viaggiavamo su velocità di pubblicazione degno di una scheggia grind (oltre venti pezzi a settimana) a settimane come questa in cui rallentiamo neanche fossimo un brano funeral doom con cinque recensioni. Ciò che però non cambia mai sono la qualità e l'impegno che mettiamo nella nostra attività.

Detto questo, passo a parlare di musica, tutta quanta rilasciata in questo 2014. Abbiamo ben due gruppi già noti ai nostri lettori ed entrambi autori di un black metal che si muove nel solco della tradizione: sto parlando dei pugliesi Full Moon Ritual e dei canadesi Sorcier Des Glaces. Anche i Brutally Deceased guardano alla vecchia scuola, ma nel campo del death metal in stile svedese. L'Ira Del Baccano invece confeziona un album all'insegna della libertà compositiva e dell'istintività, attingendo dagli Anni Settanta e dalle svariate diramazioni del rock, sia esso progressivo, hard o psichedelico. Infine il Portogallo ci offre uno split dark ambient parecchio criptico che farà vacillare la vostra mente, i cui autori sono Aires, Rui P. Andrade ed Earthly Beasts.

Gli impegni della "vita vera" chiamano e noi siamo obbligati a rispondere, perciò non mi resta che salutarvi e augurarvi una buona lettura dei nostri contenuti. Ciao!

RECENSIONI:
Aires / Rui P. Andrade / Earthly Beasts – Split
Brutally Deceased – Black Infernal Vortex
Full Moon Ritual – Emperor Of The Age Of Disorder
L'Ira Del Baccano – Terra 42
Sorcier Des Glaces – Ritual Of The End

Facebook Comments