#83 LUTTO IN FAMIGLIA

Questa settimana l'editoriale non poteva prescindere da una doverosa menzione del fu Terry Jones, voce e mente, insieme al figlio Alan, di una leggenda del doom classico: gli inglesi Pagan Altar. Dal canto nostro, Aristocrazia rende omaggio come può, ricordando ai propri lettori che demmo spazio alla formazione, ormai qualche anno fa, in occasione della ristampa di "The Time Lord".

Venendo ora alle novità del giorno, invece, oltre al puntuale ritorno del nostro Nerdavind, abbiamo nove recensioni e un'intervista. Partendo da quest'ultima, trattasi di una chiacchierata coi bolognesi Malnàtt, che fa il paio con il recente articolo dedicato al loro recente sforzo "Swinesong". Per ciò che concerne le recensioni, d'altra parte, Ul Fieschi continua nelle sue operazioni di recupero archeologico, parlandoci questa volta dei francesi Vulcain e del loro heavy metal nell'anno 1984, mentre tutte le altre uscite si suddividono tra 2014 e 2015. Stoner e post-metal sono messi in campo dai norvegesi Kraków, il black a tinte folk è appannaggio dell'album di ritorno dei belgi Ancient Rites, mentre i nostrani Eva's Milk sono il gruppo grunge della settimana. Si continua con il prog-rock dei Finister, anch'essi dal Bel Paese, con il nu metal sottotono dei polacchi Chaos Engine Research, passando per il funeral doom degli Oktor, a loro volta polacchi, e concludendo con il black metal atmosferico dei tedeschi Nemesis Sopor e il death metal di qualità dei veneti Inverted.

Anche per questo giro di giostra è tutto, buona lettura!

RECENSIONI:
Ancient Rites – Laguz
Chaos Engine Research – The Legend Written By An Anonymous Spirit Of Silence 
Eva's Milk – Eva's Milk
Finister – Suburbs Of Mind
Inverted – The Age Of Harvest
Kraków – amaran
Nemesis Sopor – Glas
Oktor – Another Dimension Of Pain
Vulcain – Rock'N'Roll Secours

INTERVISTA:
Malnàtt

RUBRICA:
Nerdavind #13

Facebook Comments