#87 UN’ESTATE DI RICORDI | Aristocrazia Webzine

#87 UN’ESTATE DI RICORDI

Titolo un po' malinconico per l'editoriale di questa settimana, poiché il pezzo forte dell'aggiornamento ha l'aroma dei bei tempi andati (o il puzzo della naftalina, a seconda dei punti di vista): Ul Fieschi si è infatti lanciato nel racconto della data svizzera nientemno che degli AC/DC, formazione che ha dato prova — a dispetto dell'età — di avere ancora molto da dire dall'alto di un palco.

Il resto del sommario è invece composto da una decina di recensioni, il grosso delle quali di album di recentissima pubblicazione. Si parte con il thrash metal teutonico degli Eradicator, non del tutto soddisfacenti nella loro terza prova, per continuare con il death transalpino di notevole caratura dei Recueil Morbide e dei polacchi Neolith, il black dei Nyseius (anch'essi francesi), dei costaricani Deiphago e dei russi Lashblood.

I recuperi precedenti al 2015 sono invece il black metal misto drone della one man band Frozen Ocean, il funeral atmosferico dei nostrani Arcana Coelestia, il blues psichedelico a stelle e strisce dei Bad Light e il blackgaze dei neozelandesi Apnea.

E anche per questo giro di giostra è tutto, alla prossima settimana!

RECENSIONI:
Apnea – Ethereal Solitude
Arcana Coelestia – Nomas
Deiphago – Into The Eye Of Satan
Eradicator – Slavery

Frozen Ocean – A Perfect Solitude
Lashblood – Plasticine People
Neolith – Izi.Im.Kurnu-Ki
Nyseius – De Divinatione Daemonum
Recueil Morbide – Morbid Collection

The Bad Light – Onward Downward

LIVE REPORT:
AC/DC – Rock Or Bust World Tour (07/06/2015 @ Letzigrund Stadion, Zurigo)