#93 DI METAL IN PEGGIO

Care lettrici e cari lettori,

la nostra redazione (virtuale) si sta lentamente svuotando per le sudate ferie, tuttavia questo non ci impedisce di confezionare un nuovo gustoso aggiornamento. Il nostro mese di agosto si apre con dieci recensioni ben suddivise fra heavy metal, estremo, rock ed elettronica.

Andando in ordine di presentazione, abbiamo l'heavy metal senza fronzoli e con voce femminile dei Lady Beast, il prog metal granitico degli esordienti Derivate e il glam metal che celebra party e donne dei Firemoon. Passando all'estremo, i Deathquintet sono portabandiera di un death metal con tanto groove, brutalità ma anche melodia, mentre i Doomed si muovono in ambito doom-death, mostrando maggiori dosi di melodia e malinconia rispetto al passato.

Spostandoci nell'ampio filone del rock e delle sue declinazioni, ecco la virata stilistica netta dei Code che hanno indirizzato il proprio lavoro d'avanguardia verso territori post-rock più eleganti e intimi. Perfect Blue Sky e Vidunder invece masticano psichedelia a colazione: i primi sono un duo all'insegna dei suoni romantici e quasi pop; i secondi non presentano grosse novità rispetto al loro passato, se non un approccio più orecchiabile. Infine Bosj è rimasto estasiato dal progetto Lerin / Hystad, una sorta di reportage di viaggio fatto di post-rock e poliedricità.

Per chiudere, gli amanti dell'elettronica troveranno uno split piuttosto variegato, con i Cyber Baphomet alle prese con molteplici correnti (come EBM, dark ambient e speedcore) su di una base concettuale di black metal industrial-symphonic e i Karna inquadrati al contrario nei confini di un industrial metal cupo, con puntate nel dark ambient.

La prossima settimana restate sintonizzati sui nostri profili social (Facebook e Twitter), perché cercheremo di aggiornarvi su quanto succede in terra ceca al Brutal Assault 2015. Nel frattempo statemi bene e a presto!

Informazione di servizio: il numero 14 della rubrica Nerdavind, previsto per lunedì 27 luglio, è stato rinviato a fine agosto a causa di nostri disguidi organizzativi di cui ci scusiamo.

RECENSIONI:
Code – Mut
Cyber Baphomet / Karna – Void 2.0
Deathquintet – Godwork
Derivate – Derivate
Doomed – Our Ruin Silhouettes
Firemoon – Luxury Of Rock
Lady Beast – II
Lerin / Hystad – Mount Buzhou / Amaterasu
Perfect Blue Sky – Emerald
Vidunder – Oracles & Prophets

Facebook Comments