ANNTHENNATH

ANNTHENNATH

   
Gruppo: Annthennath
Traduzione:  Insanity
 
Formazione:

  • Shaxul – Voce
  • N°6 – Chitarra
  • Lyshd Mordrak – Chitarra
  • Welkin – Basso
  • Thyr – Batteria
 

Oggi Aristocrazia ha il piacere di scambiare quattro chiacchiere con i blackster francesi Annthennath.


 

Do il benvenuto a Shaxul, voce degli Annthennath, sul nostro sito. Come siamo soliti fare, puoi presentare la band ai nostri lettori?

Shaxul: Saluti infernali! Qui è Shaxul a rispondere alle vostre domande. Gli Annthennath sono nati nel 2002. Abbiamo pubblicato due demo e un album da allora. Suoniamo black metal anti-umano. La formazione è costituita da Shaxul (voce), N°6 (chitarre), Lyshd (chitarre), Welking (basso) e Thyr (batteria).

Qual è il significato del nome Annthennath?

È stato Lyshd Mordrak (chitarra) a trovare il nome. È musica elfica nella mitologia di Tolkien. Non che noi scriviamo di questi argomenti, non del tutto in realtà, e io non ero ancora nella band, ma penso che suonasse bene allora e, cosa più importante, è molto difficile da scrivere con uno spelling simile, per cui è una vera tortura per tutti [ride]. Anche se con la vostra webzine potete fare copia e incolla che è molto facile!

Sono venuto in contatto con la vostra musica ascoltando in rete "Sexual Transcendence", poi navigando ho avuto modo di vedere anche la copertina del vostro album e ne sono rimasto affascinato. Perché avete scelto quell'immagine e cosa volete esprimere tramite essa e il titolo "States Of Liberating Departure"?

L'artista è Milovan Novakovic del Montenegro. Gli ho spedito tutti i miei testi e ho fatto del mio meglio per spiegare l'idea. È arrivato con questo dopo un po' di duro lavoro e noi siamo molto soddisfatti, è semplicemente fantastico. Si incastra con la musica e i testi perfettamente. E guardate, il personaggio tiene otto sfere e ci sono otto canzoni. Forse le due cose sono legate.

Il vostro album è molto sfaccettato, le chitarre sono molto importanti nella creazione delle melodie e cambiano continuamente, rendendo i brani variegati e mai ripetitivi. "Survival Action" mostra questa caratteristica fin da subito. Come compenete i pezzi?

N°6 è il principale compositore, anche Lyshd scrive riff, e loro sono i due chitarristi. Sono loro i responsabili dell'essenza di ogni canzone, penso che sia per questo che le chitarre ti abbiano colpito, senza dimenticare che c'è un grande uso di assoli, al contrario di molte band black metal odierne. Non dimentichiamo le nostre radici heavy metal. Tutti gli altri membri scrivono le loro parti una volta che i riff di chitarra sono fatti.

Spesso giocate con l'alternanza tra velocità esplosiva e parti più atmosferiche e ampie. Come avete creato il vostro suono personale?

Viene spontaneamente. Suonare sempre veloce o lento sarebbe noioso. Ci piace accelerare e rallentare per colpire l'ascoltatore.

Avete deciso di dare un ruolo importante al basso, perché questa scelta? È una parte di rilievo del vostro sound e non una complementare, è quasi un marchio di fabbrica.

Per alcuni anni il basso nel black metal ha perso la sua importanza e questo è molto triste. Crediamo di avere una formazione forte, dove il lavoro di ogni musicista incide sulla sua parte, e Welkin è un bassista molto creativo. Il suo stile è perfetto per gli Annthennath. È alto nel mixaggio perché sarebbe stato un peccato se nessuno l'avesse sentito, e ancora una volta le nostre radici sono importanti e tutti i capolavori black metal hanno dato un ruolo importante al basso. La domanda giusta da fare sarebbe questa: Perché non si sente il fottuto basso in molti album che escono ultimamente?.

Chi scrive i testi? Quanto incidono sul valore delle canzoni? Di cosa parlano?

Sono io il responsabile dei testi. Penso che siano una parte importante, perché provo a scrivere cosa mi esprime la musica. Principalmente scrivo circa l'odio che provo verso gli esseri umani, le religioni, la politica e tutte le cose cieche e stupide. Questo per quanto riguarda la mia filosofia satanica e il mio modo di vedere le cose. È un concept album sugli otto livelli della coscienza, ma li scrivo dal mio punto di vista. Avresti dovuto leggerli prima, così mi avresti fatto domande più dettagliate invece di chiedere solo di cosa parlano.

La scena francese ha passato alcuni anni crogiolandosi nella fama delle LLN (Les Legions Noires, N.d.R.). Com'è la situazione oggi?

Sempre piena di poser e mode, appestata da sottogeneri ridicoli come religious, depressive-suicidal, NS e così via. Immagino che per scena intendi quella black metal. Ci sono alcune band valide che supporto con la mia etichetta Armee De La Mort Records. In questo paese è difficile trovare band con una propria identità, ma che mantengano vive le tradizioni.

Ci sono band nella scena moderna che consiglieresti ai nostri lettori?

Intendi nella scena mondiale? [ride] È così ampia, amico. Certamente potrei consigliare centinaia di band. Basta che apriate orecchie e occhi e che supportiate tali realtà con l'integrità e la conoscenza del metal.

Annthennath è in realtà una band con una formazione invidiabile, tutti i membri sono o sono stati coinvolti in realtà di alto livello. Come mai avete deciso di creare questo progetto?

Perché avevamo così tanto tempo da buttare che abbiamo pensato che sarebbe stato figo formare un'altra band in questa scena sovrappopolata [ride]. Seriamente, è sempre difficile rispondere, semplicemente abbiamo sentito di volerlo fare. Perché i pittori dipingono? Perché i musicisti suonano? Perché le rose sono rosse? Non posso rispondere [ride].

Il vostro album è stato pubblicato il 30 aprile, come avete gestito la sua promozione e come vi sta supportando la Pictonian Records?

Vincent della Pictonian Records è un grande amico e ci sta supportando più che può, con la distribuzione e la promozione.

Vi vedremo in concerto in giro per l'Europa o gli Annthennath sono solo una realtà da studio?

Risposta numero due!

In rete ho letto che la versione in cassetta di "Ocean" è stata pubblicata da un'etichetta cilena rip off. A quanto pare esistono ancora questi signori: volete lasciare un messaggio a questo tizio?

"Océan" è un album dei Sael. Hai sbagliato pagina, amico [ride]. Il collegamento tra Sael e Annthennath è che N°6 è il principale compositore, niente di più. Lo stile e tutto il resto è diverso. Comunque posso rispondere, perché sono colui che ha trovato l'accordo con la Tyrannus Records dal Cile per i Sael (e anche per i Quintessence), e rimpiango molto la situazione. Non ho niente da dire a quest'idiota, sa già cosa penso. Preferisco mandare un messaggio alla gente che dovesse vedere il suo nome da qualche parte: evitatelo a ogni costo! Che muoia questo figlio di puttana che frega band ed etichette oneste!

Qual è il tuo pensiero sul lavoro svolto da 'zine, webzine, magazine e altri portali sul metal? Hai mai pensato che alcuni di essi siano corrotti o almeno che modifichino le recensioni in base alla band?

Penso che la maggior parte delle webzine fanno schifo e sono piene di informazioni inutili, mischiano troppi generi, supportano cazzate commerciali, fanno interviste noiose che non vanno mai in profondità e recensioni che elogiano roba super-pubblicizzata. Sono più per le tradizionali 'zine su carta. Ma rispondo a tutte le interviste, lo faccio sempre per principio, per questo sono così gentile a risponderti [ride]. Beh, i grandi magazine sono corrotti sicuramente. Ma è un altro mondo, come ho detto compro, distribuisco e supporto solo 'zine oneste e underground, per evitare tutta la merda che insulta il culto del metal.

Qual è il miglior metodo per diffondere la vostra musica oggi? Hai qualche rimpianto pensando all'epoca del tape-trading, quando una canzone o un consiglio di un amico erano abbastanza per tentare l’acquisto dell'album?

Conosco l'era del tape-trading molto bene ed era molto bella, ma non ho rimpianti perché Internet è uno strumento molto utile. Se potessimo andare indietro nel tempo e potessimo avere possibilità di scelta tra inviare e-mail o posta tradizionale, sicuramente tutti sceglieremmo le e-mail, giusto? È economico, veloce e sicuro. Per cui non provo per niente nostalgia di questo, anche se comunque sono stati dei grandi giorni. Puoi ancora comprare un album solo per una canzone o un consiglio, puoi anche provare più musica su Internet e vedere se ti piace la band o no. Ma se ti piace devi comprare l'album! Il problema è: come ogni nuovo strumento, la gente non lo usa bene e sempre più persone hanno migliaia di canzoni o dischi sui loro hard disk, senza capire un cazzo di cos'è un album. Nessun file può sostituire l'originale e la sua potenza. Per cui se vi piacciono gli Annthennath, comprate la nostra roba e godetevela, e se siete degli stupidi anti-metal, potete sempre scaricarlo illegalmente da Internet, a voi la scelta [ride].

Grazie per il tempo dedicatoci, un ultimo messaggio per i nostri lettori.

Grazie 666 per il supporto. Uno split 7" tra Annthennath e Frostmoon Eclipse (dal vostro paese!) sarà presto disponibile sulla mia etichetta Armee De La Mort Records. Pubblicherò anche una specie di compilation degli Annthennath chiamata "Bridges To Nothingness", unendo registrazioni vecchie e rare con tre nuove tracce. Rimanete sintonizzati, qui ci sono i miei contatti:

  • Legion Of Death Records / Armee De La Mort Records
  • WebSite + WebShop
  • E-mail: shaxul[at]orange.fr
  • Snail Mail: LOD Records / BP 21 / 86210 Bonneuil-Matours / France.
Facebook Comments