FILE OF GHOSTS

   
Gruppo: File Of Ghosts
Traduzione:  Insanity
 
Formazione:

  • Sami – Tutti gli Strumenti e Voce
 

Do il benvenuto a Sami e alla sua creatura File Of Ghosts. Come noterete non ama i convenevoli e ha preferito sin da subito partire in quarta con le domande.
 


 

Quali sono le tue maggiori ispirazioni (musicali e non)?

Ogni genere di musica con energia, passione, sentimento e buone idee (come Mozart, Sex Pistols, The Prodigy, Serj Tankian, Opeth, Nirvana, Napalm Death, Moloken, Amorphis, Dimmu Borgir e altri ancora). FOG (File Of Ghosts) prende influenze da ogni parte: dalla natura, dai media, dalle mie tasche vuote, dalla motosega che non parte… Elementi reali mischiati a fantasia. La musica di FOG ha anche elementi Black Metal, ma è solo una parte di questo miscuglio. Cerco solo di fare merdoso Metal underground e di divertire l'ascoltatore.

Cosa ti ha spinto a creare questo progetto?

Al momento non ho tempo per una vera band (famiglia e lavoro prima), ma sono una persona che ha bisogno di creare. Quindi in questo progetto posso creare ciò che voglio, infrangere regole e distruggere senza che nessuno rimanga ferito. È il mio hobby e la mia scuola privata di Rock. È il modo in cui posso imparare qualcosa di nuovo, mantenere le mie abilità a suonare e la mia conoscenza dell'inglese.

Perchè la scelta del nome File Of Ghosts?

Ho un progetto finlandese, "Kummituskansio" (ora in pausa). Ho fatto una maldestra traduzione e il risultato è questo. Google non ha trovato "FileOfGhosts", così l'ho preso come nome. Ho avuto ispirazione da "X-Files" e dalla frase "skeleton in a closet" (scheletro nell'armadio).

Cosa vuoi esprimere all'ascoltatore con la tua musica?

Energia primitiva e underground dalla palude del Metal. Qualcosa di instabile e libero. Qualcosa che attraversa il corpo e l'anima. Qualcosa di puro e marcio.

Il tuo suono è volutamente lo-fi, perché questa scelta?

Voglio mantenere questa come un'attività senza troppe spese. Non voglio correre continuamente dietro agli ultimi giocattoli e sistemi. Lo puoi sentire, ma puoi anche sentire qualcosa di unico. Certo, so che ci sono miliardi di band che suonano meglio. E so anche cosa offrono i negozi musicali, ma non si può comprare tutto quello che vendono. Non ho fretta. Voglio progredire con i miei mezzi e la mia velocità. È più divertente così. E se questo non suona bene posso buttare tutta questa merda e iniziare a creare angeli di neve… O darmi al jogging.

Come hai avuto l'idea del video di "The Nest Of Death"?

Quando ero venti anni più giovane mi interessavo molto di effetti speciali e trucchi per fare film. Con questo video posso tornare a quei giorni divertenti. Oggi con una videocamera economica e un computer del supermercato puoi creare molti buoni effetti e anche puro stile "Camp". Il video di "The Nest Of Death" parla di un uccello Tyrannus che vuole morire. Sul blog di Myspace potete trovare più dettagli.

Come scrivi le tue canzoni?

Di solito le idee mi vengono dai giornali o dalla televisione. Ogni cosa può essere un'ispirazione per i testi. A volte anche solo una parola può farmi creare un'intera canzone. Poi penso a scrivere linee "killer". A volte questo richiede qualche ora, a volte qualche settimana. Se ho molte idee le raccolgo su carta. Di solito creo una breve storia e la vedo come se fosse un film. Pensare alle immagini mi aiuta a trovare le parole. Vorrei che il mio inglese fosse migliore…

Di cosa parlano i tuoi testi?

Amore, odio, vita, morte, bellezza e spazzatura del reale e del surreale, sentimenti, grandi domande, non-sense, tutto, niente… Quello che mi passa per la mente.

La Finlandia in passato ci ha regalato molte grandi band black metal quali Beherit, Horna e Sargeist. Com'è oggi la scena Black Metal finlandese?

In realtà non ne so molto. Io cammino per la mia strada. Il Metal in generale è molto popolare in Finlandia.

Che relazione hai con i tuoi fan? Cosa ne pensi delle community virtuali e dei social network?

Questo progetto vive grazie a Internet. Là annego tra i miliardi di profili. Ho appena aperto un profilo di FOG su Facebook. Tutti i miei sette fan sono importanti. E ogni connessione è importante. Come questa. Come gli altri artisti mi piace ricevere commenti sulle mie creazioni.

File Of Ghosts è una one man band: pensi di suonare live con musicisti di supporto un giorno?

Bella domanda! Mai dire mai!

Hai nuove idee pronte per un nuovo lavoro?

Passo dopo passo, raccogliendo le idee… Spero che arrivi roba devastante tra dieci anni o anche prima.

Grazie per il tempo dedicatoci, un ultimo messaggio per i nostri lettori.

Saluti!

Facebook Comments