FRACTURED INSANITY

FRACTURED INSANITY

Abbiamo il piacere di parlare con la band belga “Fractured Insanity”.
Salve ragazzi! Come andiamo?
Ciao Tutto bene qua in Belgio! Bel tempo proprio come in Italia.
Vi andrebbe di presentarvi ai fans italiani?
Certamente. I Fractured Insanity si sono formati grazie al chitarrista Kenny e al batterista Ignace nell’Aprile del 2004. Loro avevano voglia di suonare Brutal Death metal, ispirati da bands come Suffocation, Hate Eternal, Decapitated e Disavowed. Nel settembre del 2004 il bassista Dieder si aggiungeva e con questo “trio” vennero scritte le prime canzoni che sarebbero confluite nel primo demo “The Ethics of Nihility”.

Il Maggio 2005 segnò l’entrata di Rob come cantante e, con questa line-up al completo, vennero tenuti i primi concerti. Nel Gennaio del 2006 siamo entrati nei ShumCot Soundlab dove abbiamo registrato la nostra prima release come avevo già detto. Per promuovere il disco abbiamo suonato vari shows con altre bands come Emeth, Textures, Ophaliatry ecc. Nel Settembre dello stesso anno siamo entrati di nuovo in studio per iniziare a registrare il nostro album “When Mankind Becomes Diseased”. Abbiamo preso quattro canzoni dal demo e ne abbiamo aggiunte altrettante nuove per completare l’album. Ci siamo presi tutto il tempo di cui avevamo bisogno e il proprietario dello studio Reinier Schenk ha fatto un lavoro fantastico aiutandoci molto. Per il mastering abbiamo mandato il disco nei famigerati Hertz studio in Polonia dove ha ricevuto il tocco finale. Abbiamo mandato vari promo in giro e l’etichetta Goregiastic si è dimostrata interessata a noi, facendoci siglare un contratto per un album realizzato tra dicembre 2007 e gennaio 2008. Dopo di che abbiamo affrontato un tour con bands come Cryptopsy, Decripith Birth, Angelcorpse, Cephalic Carnage ecc. e abbiamo dato il benvenuto a Dieter Daems come secondo chitarrista nel febbraio dello stesso anno. Tutto ha iniziato a girare per il verso giusto e oltre ad esibirci nel nostro paese abbiamo suonato per i Paesi Bassi, Germania, Francia. Nell’Ottobre del 2008, Rob ha deciso di lasciare la band e Cid “Roltrap” Jimenez si è unito a noi per le vocals e fino ad oggi la line up è rimasta solida.

Siete una band attiva da poco tempo che, con l’uscita di “When Mankind Becomes Diseased”, lascia ben sperare per il futuro. Siete già a lavoro per il suo successore? Ci saranno cambiamenti nel vostro sound?

Adesso stiamo lavorando sull’ultima canzone del secondo album. Continuiamo a seguire la via del Brutal Death metal anche se abbiamo composto i brani in modo più approfondito, con le influenze di altri generi che strisciano nella struttura delle canzoni. Ma non penso che un giorno suoneremo come gli Yes o gli Psychotic Waltz ahahahah. In Agosto registreremo un promo di tre tracce che manderemo a varie etichette dal momento che il contratto con la Goregiastic prevedeva un’unica release. Siamo in contatto con una label davvero fantastica ma non c’è ancora nulla di certo quindi non posso dirti di più al momento. Nell’Aprile del prossimo anno faremo un lungo viaggio nei grandi Hertz studio in Polonia per registrare il nostro secondo album, la cui uscita è prevista per l’estate del 2010. Questo sempre se troveremo una label che non ci veda come un gruppo di musicisti incompetenti!

Di cosa parlano le vostre canzoni e quali sono le vostre fonti di ispirazione?

All’inizio, scrivevamo di sangue, morte, distruzione e via dicendo adesso, rispetto ai classici argomenti Death metal, ci stiamo interessando agli aspetti umani della vita dal punto di vista psicologico.
Per esempio, in “When Mankind Becomes Diseased” ci si interroga su in che modo la mente umana possa essere così estrema nella sua volontà di uccidere un suo simile per cose immateriali come l’etica, le tradizioni e le religioni. Per il nuovo album c’è un intero concept che dovrà essere usato per legare insieme tutte le canzoni. Di più non dirò: tenete d’occhio lo space!

Come vi ponete nei concerti e che rapporto avete con i vostri fans?

Siamo delle stronze ed arroganti rockstars che stanno nel tourbus tutto il giorno e guardano i fans dall’alto. Sto scherzando ovviamente. Siamo delle persone normali che hanno sempre tempo per i loro fans (ehm come se davvero avessimo qualche fans ahha). Dopo la serata ci fermiamo sempre al bar e parliamo a lungo con i visitatori, i fans e le altre bands…ci piace molto incontrare coloro che apprezzano la nostra musica e che vengono a vederci suonare. Teniamo sempre buone relazioni con loro e suoniamo con grande energia in ogni gig che facciamo. Che siano 5 o 150 persone noi facciamo del nostro meglio per dare il giusto valore alle serata offertaci.

Anche se siete una band giovane, avete un suono “classico”. Cosa preferite della attuale scena e, secondo voi, qual è il miglior modo (oltre ai live shows) per diffondere la vostra musica?

 Grazie per il giudizio positivo! Siamo tutti amanti del Brutal Death metal e con bands come Behemoth, Hour Of Penance, Fleshgod Apocalypse, Origin, Cephalic Carnage,… la scena è veramente ottima oggi. Anche i mostri sacri come Vader, Pestilence, Cannibal Corpse,… sono più vivi che mai e in questo il Death metal sta vivendo un buonissimo periodo.
Notiamo anche il nuovo trend del Deathcore ed essendo favorevoli all’evoluzione della musica non abbiamo nulla in contrario a bands che suonano il genere sopracitato. Una band davvero valida sono i Crimson Fall, dategli un ascolto se vi capita. I gruppi che preferiamo sono attualmente Behemoth, Decapitated, Origin, Malevolent Creation e Hour Of Penance, poichè sono capaci di creare album micidiali uno dopo l’altro e dal vivo ti fracassano il cranio come se fosse di plastica!
Il modo migliore di avere responsi oltre al live shows è sicuramente internet. Farsi conoscere dal pubblico tramite forum, myspace e siti internet è la chiave di sopravvivenza nella scena di oggi spendendo tempo a scoprire il maggior numero di band.


Bene l’intervista è finita. Augurandovi il meglio, concludete come volete…

Grazie molte per averci intervistato e buona fortuna ad Aristocrazia Webzine!!!

KEEP IT BRUTAL!!!!!!!!!!!!!!!

Facebook Comments