NEKROHOLOCAUST

NEKROHOLOCAUST

   
Gruppo: Nekroholocaust
Traduzione:  Dope Fiend
 
Formazione:

  • Jap Decena – Voce
  • Bertram Vidaja – Chitarra
  • Francis Albesa – Batteria
 

NEKROHOLOCAUST

Oggi nel salotto internazionale di Aristocrazia Webzine abbiamo il piacere di essere in compagnia di Jap Decena dei Nekroholocaust.


 

Ciao Jap, come va?

Jap: Prima di tutto voglio scusarmi per il mio tremendo ritardo nel rispondere a questa intervista. [ride] Credo che tu me l'abbia inviata sei mesi fa (2010) e ora è il 2011! E ho finalmente risposto! [ride] Comunque, grazie Erick per questa intervista e per il tempo speso per noi. Ora siamo in attesa di registrare il nostro primo full-length di debutto.

Come al solito lascio che sia tu a presentare la band e a dirci come sono nati i Nekroholocaust.

Questa band si è formata nel 2004. Composta da Bertram Vidaja alle chitarre, Francis Albesa alla batteria e io alla voce. Io e Bert siamo i membri originali di questa band che lottavano per avere un bassista e un batterista disposti a suonare la musica che volevamo. Abbiamo cambiato molte line-up, soprattutto al basso e alla batteria. Fino a quando abbiamo trovato Francis. Suonava come batterista con una band hardcore locale chiamata Kriterion qui a Bacolod City. E così abbiamo deciso di suonare in tre fino ad ora. Questo è tutto.

Quali sono le vostre maggiori ispirazioni in campo musicale? Ci sono band o album che amate particolarmente?

Sono troppe le ispirazioni per elencarle! E adoro tutte le band e gli album che ho ascoltato da quando ho iniziato (e li considero come le mie ispirazioni). [ride]

Come nascono le vostre canzoni e come si articola il processo di songwriting?

Prima di tutto partiamo dai riff, poi la batteria e se i due strumenti sono a posto, ci buttiamo dentro la voce.

Con quali obiettivi avete messo in piedi questo progetto?

La nostra ossessione è quella di suonare la musica che ci piace! Quindi abbiamo creato questo progetto. Più semplice di così…

Nekroholocaust è un monicker "forte". Cosa significa per voi? Perchè l'avete scelto?

Nekroholocaust significa (per me) semplicemente "morte a tutti" e l'ho scelto perchè è semplice e carino… [ride]

Quali sono le tematiche che vi stanno a cuore e che affrontate nei vostri testi?

I testi trattano tutti di pornografia e violenza, ispirate dall'horror, dal sangue e dai film porno…

Che rapporto avete con i moderni mezzi di sharing di Internet? Pensate che siano utili o che, al contrario, uccidano la musica?

Ovviamente Internet è utile per alcuni di motivi, ad esempio il download di alcuni album "rari" che sono fuori stampa o sold-out, così si possono scaricare facilmente attraverso Blogspot ma io, come musicista e collezionista, preferisco avere copie originali delle band e degli album per la mia collezione. Ricordate che i veri Musicisti/Artisti collezionano roba originale. Non è solo questione di un download da Internet o un cd piratato, se lo fai, sei un poser! [ride] Il metal è la tua ossessione, giusto? Allora coltivala! Sii sincero con te stesso e sappi che quello che i tuoi cd pirata non solo distruggono le tue band e artisti preferiti, ma anche te stesso! Scherzi a parte, ammetto che a volte ho scaricato anche alcuni album "rari" da Internet e Blogspot che aiutano a trovare la "roba rara" che voglio, come vecchi demo di una band sconosciuta ed è bello! Ricordate questo: i blog non distruggono la musica, sono i cd pirata a farlo!

Situazione live: come vi approcciate al vostro pubblico? Che riscontri avete on stage?

Dipende dal pubblico. Ci sono persone a cui piacciamo e altre no. Otteniamo riscontri positivi e negativi ed è abbastanza normale. Le persone hanno gusti diversi in ogni caso.

Esperienze live da dimenticare o altre che vorreste rivivere?

Tutte le nostre esperienze live sono normali per me, che sia un evento piccolo o grande, cattivo o buono… è tutto normale.

Ci sono band di vostri conterranei che vorreste raccomandare ai lettori?

Ok, segnatevi queste band: Down From The Wound, Pus Vomit, Human Mastication, Loss Of Control, Sagrado, Perverse Molestation, Guillotined, Disastrous, Lamaw, Queen City Crew, Hatemail, Riit, Revolver e naturalmente non dimenticate la mia one-man band… Yoyoy Villame!

Cosa state ottenendo da questa esperienza come band?

Ci sono molte esperienze, brutte e belle, ma è tutto normale per me.

Quanto è difficile dare vita a un progetto musicale e portarlo avanti?

Questo dipende dai membri della band (a mio parere). Se i membri non sono come te, non condividono la musica, i modi, le idee, ecc. oppure ti lasciano solo con il tuo "cervello", non si può portare avanti il progetto. Quindi scegliete i membri della band con saggezza!

Avete date live in programma?

Sì! Stiamo progettando di suonare a Davao City e nell'area di Luzon quest'anno o forse il prossimo. Speriamo…

Quali sono i prossimi passi dei Nekroholocaust? Cosa ci dobbiamo aspettare da voi nel prossimo futuro?

Tanta merda in arrivo e forse quest'anno ci sarà l'aggiunta di un altro chitarrista e di un bassista (dopo la registrazione del full-length). Passeremo da una formazione a tre membri ad una a cinque e attenzione anche al nostro primo full-length, rimanete in contatto.

L'intervista è finita, grazie della disponibilità e, porgendovi i migliori auguri, vi lascio la parola per un messaggio finale ai nostri lettori.

Grazie Erick per la tua malata e grande intervista. I migliori auguri per Aristocrazia Webzine. Rimanete sintonizzati per il nostro primo album. Per tutti gli aggiornamenti potete contattarci ai seguenti indirizzi: Myspace, Facebook, [email protected] e [email protected]

Facebook Comments