VANHELGA | Aristocrazia Webzine

VANHELGA

Informazioni
Autore: Mourning
Traduzione: Dope Fiend

Vanhelga è una prolifica band svedese, è appena stato rilasciato l'album "Mortem Illuminate Mea" e il mastermind ci dirà qualcosa in più al riguardo.

Benvenuto sulla nostra 'zine, cominciamo dando qualche informazione su Vanhelga.

Grazie. Vanhelga è una parte dei miei lavori magici, come un vagabondo su un sentiero sbagliato. Si tratta di un progetto a cui lavoro in solitudine. Non c'è nessun altro coinvolto, ma questo è ciò che sarà sempre.

In due anni hai pubblicato due demo, un full-lenght, un EP e uno split, come puoi spiegare questa "iperattività musicale"? Come prende vita l'ispirazione che ti fa scrivere musica?

Mi sembra di avere una fonte inesauribile d'ispirazione che emerge dalle profondità più oscure del mio essere. Tutta questa ispirazione (o energia) assume l'espressione di "Vanhelga" in questo mondo. Ed è sempre stata una parte di me, ma non ha avuto la possibilità di esprimersi finché non ho iniziato a suonare la chitarra (credo sia possibile che essa prima si sia espressa in altri modi oscuri). L'ispirazione prende vita attraverso la musica di Vanhelga. Quando scrivo musica è come se fossi posseduto da poteri che vanno oltre la ragione umana. Tutto inizia con un "sentimento" o "istinto". Quando questo accade afferro la chitarra e la mia mente si spegne. La prossima cosa che so è che sto scrivendo canzone dopo canzone in estasi totale. Un altro modo di descrivere la parte creativa è che mi tocca in una certa parte dell'esistenza da cui prendo l'ispirazione. La musica funziona anche da recipiente.

La musica di Vanhelga è coerente, passo dopo passo, sia le melodie che le parti più maligne sono sempre presenti ed è migliorata anche l'atmosfera, il suono svedese è una delle tue ispirazioni (Dissection/Arckanum), ma per quanto riguarda i testi? Da cosa trai ispirazione per essi?

Non credo di essere ispirato né dai Dissection né da Arckanum. Penso che traiamo la nostra ispirazione dalla stessa fonte che è il motivo principale per cui la nostra musica potrebbe rivelarsi simile. Anche i testi emergono dalla stessa fonte di ispirazione, come la musica. Non chiedo a me stesso "che cosa voglio scrivere ora?". Viene tutto fuori da me sotto forma di sentimenti o istinti, non riesco a spiegarlo meglio di così. Credo di avere un approccio molto diverso nello scrivere i testi rispetto alla maggior parte delle altre band.

Jon Nödtveidt ha influenzato il tuo approccio con il genere? Come vedi il Black Metal odierno? Corrotto e commerciale oppure no?

Non ho idea di quale opinione avesse Jon Nödtveidt a questo riguardo. Tutto quello che so è che io rispetto la sua musica. Non sono aggiornato su tutto, quando si tratta della scena Black Metal odierna. Il mio unico interesse è il Sitra Ahra. Tutto quello che posso dire è che ci sono alcune persone nella scena black metal svedese che vanno rispettate, mentre altre non sono nemmeno degne di essere menzionate.

Che cosa è il Black Metal? Lo spirito degli anni '80 e '90 è quasi perso, c'è una scena che continua a esservi fedele? Ci sono delle caratteristiche che le band devono rispettare se vogliono suonare questo genere?

I miei fratelli draconiani, cioè Ofermod e Nefandus. Per quanto riguarda la prima parte della tua domanda, come ho detto prima io in realtà non so nulla delle "parti esoteriche" della scena Black Metal e non mi interessano affatto se devo essere onesto. Quello che è interessante il più delle volte si cela sotto la superficie, nascosto nel buio e coperto dall'odore della morte.

Se dovessi usare un aggettivo per descrivere ogni passo, dal primo demo all'ultimo ep, quale sceglieresti?

Intuitivo.

Come è nata la collaborazione con Svartgalgh e Inominatus? Come stanno supportando l'uscita di "Mortem Illuminate Mea" e di "The End Of Reason"?

Sono stato in contatto con Svartgalgh per un periodo piuttosto lungo. Tutto è cominciato quando ero alla ricerca di una label che potesse rilasciare un po' del mio materiale. Ho contattato la Svartgalgh ed erano molto interessati a farlo uscire. Dennis della Svartgalgh sta facendo un ottimo lavoro con la distribuzione. Mindaugas della Inominatus Productions mi ha contattato un giorno e mi ha chiesto se fossi interessato a pubblicare il full-lenght di debutto dei Vanhelga attraverso la sua label. Dopo alcune domande a riguardo ho risposto positivamente. La Inominatus sta facendo un ottimo lavoro e sono molto soddisfatto della nostra collaborazione.

Vanhelga è destinato a rimanere un progetto di studio o lo porterai sul palco con dei musicisti session?

Quella parte di Vanhelga è ancora avvolta nell'oscurità. Per ora rimane un progetto di studio.

La scena svedese è una delle più famose, ci sono band con cui ti piacerebbe lavorare? Inoltre ci sono gruppi underground che vorresti consigliare ai nostri lettori?

Preferisco lavorare da solo. Questa è l'unica possibilità per Vanhelga di esistere. Se ci fossero coinvolte altre persone non sarebbe più Vanhelga. Io non mi costringo ad ascoltare alcun tipo di band, quelle "underground". Ascolto la musica che mi piace. Qualsiasi cosa che non significhi autolimitarmi. Io non sono un modaiolo, né mi inchino a leggi che non ho creato. Conosco alcune band che potrei consigliare, ma io non li classifico come underground dal momento che non mi preoccupo di classificare la musica che ascolto.

Purtroppo in Italia abbiamo la presenza del Vaticano, il mondo è sempre in guerra a causa della religione. All'umanità piace sentirsi incatenata? Sono il caos e l'autodistruzione l'unico modo per porre fine a tutto questo?

La società moderna tende a creare soggetti spiritualmente e intellettualmente deboli. La gente ha perso il contatto con gli aspetti "oscuri" del mondo e sarà per sempre schiava fino a quando non ripristinerà il contatto con essi. L' autodistruzione è un modo potente per arrivare alla liberazione spirituale, consiglio a tutti di provare. Non provate se siete mentalmente instabili però. È necessario essere in grado di godersi il processo correttamente, perché si suppone essere un atto di estasi e di gioia. Se il vostro obiettivo è quello di crogiolarvi nell'autocommiserazione è meglio che visitiate uno strizzacervelli.

Come sono state accolte le tue opere dalle zine? Hai ricevuto commenti positivi?

Per quanto ne so, i lavori hanno ricevuto commenti e recensioni molto positive. Purtroppo non ho tempo di leggere tutto ciò che viene scritto al riguardo.

Probabilmente stai già lavorando su nuovo materiale, rilascerai qualcosa nel 2011?

Sì. C'è un sacco di nuovo materiale che uscirà durante il 2011. Non voglio rivelare nulla a riguardo, però, dovrete aspettare e vedere voi stessi.

Grazie per il tempo trascorso con noi, a te la parola per un ultimo messaggio ai nostri lettori.

Abbraccia la Morte!