WRATH FROM ABOVE

   
Gruppo: Wrath From Above
Traduzione: Crypt Of Fear
 
Formazione:

  • Antar – Chitarre e Programming
  • DM – Voce
 

 

I Wrath From Above hanno fatto uscire il loro debutto a febbraio, un disco veramente violento. Abbiamo chiacchierato con questi extreme metallers francesi non-troppo-russi.


Benvenuti su Aristocrazia Webzine. Come vanno le cose?

Non molto bene dalla caduta dell'URSS nel 1991. Ma ci divertiremo per rimediare. Grazie per l'intervista comunque.

Cominciamo introducendo la vostra band ai lettori. A voi

Come membri delle forze comuniste, risponderemo all'unisono. Attualmente siamo coinvolti in diversi progetti musicali e Wrath From Above è il più freddo e brutale. Tutto è cominciato quando Antar se n'è uscito con qualche riff Black Metal e disse «hey, ho ascoltato Marduk e Infernal War per un'intera settimana, sono pronto a creare il mio album, chi ci vuole cantare sopra?» e dopo poche settimane "Beyond Ruthless Cold" era già stato scritto. È cominciato come un test ed è finito su Apathia Records. E per definire come suona, beh è un inarrestabile black metal pieno di blast beat e orecchiabile, che non vuole portare nulla di nuovo, solo furia scatenata e oscura fredda brutalità.

"Beyond Ruthless Cold" è il vostro album di debutto, un lavoro fatto di una particolare forma violenta di metal estremo. Perché avete scelto qualcosa di così aggressivo e furioso?

Perché ci piace. Noi principalmente ascoltiamo Brutal Death Metal, e pensiamo che questa influenza si possa sentire in molte delle canzoni; in particolare "Prevail". Abbiamo creato questa band solo per portare violenza nel mondo. Prendilo come un omaggio a "Panzer Division Marduk" e "Terrorfront". Siamo devoti al blast beat

Realtà come Marduk e Anaal Nathrakh sono spesso menzionate come vostre influenze. Quali sono le band che considerate importanti come vostra ispirazione?

Marduk e Anaal Nathrakh sono influenze principali. Un'altra grossa possono essere gli Infernal War (il riff che viene dopo l'assolo di "Storm The Sky" è anche un omaggio alla loro traccia "Crushing Impure Idolatry"), per altri nomi puoi vedere band come Negator, Black Dawn, 1349 o Antaeus.

La guerra è un argomento piuttosto comune nel Metal Estremo, ma da quanto ho letto il vostro album ha un tema leggermente differente, che involve Satana stesso: ci potete dire di più?

I testi sono classificati. Dicono la verità riguardo alcuni segreti che involvono invocazioni demoniache e coalizioni durante la Seconda Guerra Mondiale. Non vogliamo che le masse sappiano di ciò.

Come ho detto nella recensione, la Russia non è terra totalmente sconosciuta per questo tipo di musica, in quanto qualche gruppo ha già mostrato passione per questa nazione. Cosa ne pensate e perché colpisce il vostro interesse?

Beh, perché no? Il concept venne fuori quando il disco era già stato completamente scritto. Noi volevamo distruzione e parlare di guerra, e il punto di vista sovietico era perfetto per portare un'altra atmosfera, qualcosa di più freddo, come panzer in una tempesta di neve. Non riguarda la Russia, è più un campo di battaglia nella tundra. Sentire freddo dietro le fiamme.

Quando ho ricevuto il vostro album, sono stato immediatamente impressionato dalla copertina, che è stata fatta da Maxime Marie e calza con le sonorità. Come avete scelto di lavorare con questo artista?

È un nostro amico di vecchia data, che sta studiando arte e pianifica di lavorare nei fumetti. Penso sarà felice di leggere le tue parole. Se qualcuno vuole una grafica fatta da lui, basta chiedere e vi daremo il suo contatto.

Apathia Records supporta molte band interessanti dalla Francia. Come vedete la scena musicale della vostra nazione?

I ragazzi di Apathia Records sono fantastici e il loro roster è molto eclettico. Molte band che hanno firmato con loro sono incredibili, sentiti Pryapisme, Weeping Birt, Wormfood, öOoOoOoOoOo o Perihelion. In Francia, la scena Metal è molto attiva e abbiamo avuto un fottio di band fantastiche (specie Black Metal e Avantgarde). Ma manchiamo molto di supporto e pubblico.

Essendo un duo, è difficile portare la vostra musica sul palco, a meno che troviate altri membri o turnisti. Siete interessati a fare esibizioni dal vivo in futuro?

Il problema è il batterista. Ma abbiamo già cominciato a pensarci. E sì, abbiamo pianificato di suonare dal vivo. Abbiamo solo bisogno di un buon batterista e molto lavoro, ma prima abbiamo degli album da rilasciare.

Suonate in altre band oltre che nei Wrath From Above?

Molte. Abbiamo entrambi fatto un disco Bass Goregrind che è stato rilasciato lo scorso ottobre sotto il nome di Gastropode. Oltre questo, abbiamo molti vecchi progetti, e molto da far uscire presto (del Black'N'Roll stile Darkthrone che sarà pubblicato prima di quando ve lo aspettiate). DM canta anche negli Helioss (formazione Symphonic Black-Death che ha recentemente rilasciato un album tramite Apathia Records), Dirtyprotest (Death Metal old school dall'Egitto) e Paupiettes (metal umoristico).

State già lavorando su materiale nuovo? Se sì, sarà violento come prima?

Sì, ci stiamo lavorando. Abbiamo qualche album di altre band da far uscire prima, ma il secondo Wrath From Above sarà più tecnico e personale del primo, che era molto spontaneo. E sì, sarà violento come prima; se avessimo voluto rallentare, l'avremmo fatto sotto un altro nome.

Grazie per il tempo che avete speso con noi. Se volete, potete dire qualsiasi cosa ai nostri lettori.

Grazie a voi per le domande. Supportate la vostra NKVD locale. Tenete la scena viva.

Facebook Comments