NECROWRETCH + Repuked + Morbus Chron (22/03/2014 @ The Liffey, Stoccolma)

Evento: Necrowretch + Repuked + Morbus Chron
Data: 22/03/2014
Luogo: The Liffey, Stoccolma, Svezia
   
Gruppi:

  • Repuked
  • Necrowretch
 

Per la prima volta nella mia vita metto piede in Svezia, per la precisione a Stoccolma. Per chiunque abbia anche solo una vaga infarinatura di metal estremo, la Scandinavia è all'incirca il Paese dei balocchi, la Valle incantata e il Valhalla messi assieme, per cui la mia prima attività una volta atterrato nel microscopico aeroporto di Skavsta è quella di salvare gli indirizzi dei negozi di dischi del centro e di informarmi circa possibili concerti durante il weekend. Va da sé che la capitale nordica non delude, ed è con buona pace (rectius: disperazione) della mia ragazza che quella stessa sera la costringo nello scantinato del Liffey, pub nel cuore della vecchia città, per l'esibizione di Repuked, Necrowretch e Morbus Chron.


Repuked

BRUTAL ASSAULT 2013 - Parte IIAvendo cenato molto presto, ci ritroviamo sul luogo, vero e proprio "locale nel locale", a porte appena aperte e fin dall'inizio si respira un'aria tranquilla e rilassata. I presenti sono ancora pochi, così colgo l'occasione per osservare l'ambiente metallaro in uno dei suoi luoghi d'origine: la proverbiale civiltà dei Paesi del nord non si smentisce, tutti sono piacevolmente seduti a far chiacchiere, la clientela è molto varia e si va dai ragazzini imberbi (ma comunque almeno diciottenni, visto che per entrare è richiesta la maggiore età) a navigati vichinghi, senza farsi mancare diversi esemplari di Svedese femmina, alcune delle quali assolutamente notevoli. Verso le nove e mezza ci spostiamo dai comodi divanetti della saletta laterale alle prime schitarrate degli autoctoni Repuked, formazione dei sobborghi della città dedita a un death molto grezzo e dall'impronta "and roll". Buona la prova, convincenti nel ruolo di apripista, ma fondamentalmente trascurabili a livello di proposta, a meno di non essere fanatici degli anni '80. Un quartetto di onestissimi mestieranti, adatti a scaldare gli animi dei primi venuti.


Necrowretch

La vera sorpresa è invece il trio francese, che non a caso vede anche un esponenziale aumento di pubblico pagante davanti al palco. Scordatevi tutto quanto avete sentito su disco da parte del gruppo d'oltralpe: i Necrowretch su di un palco sono una delle legnate più grezze e bastarde cui mi sia capitato di prestare orecchio di recente. La produzione scarna e scadente dei lavori in studio si tramuta dal vivo in un suono ribollente, magmatico e devastantemente malvagio. La velocità del terzetto non conosce battuta d'arresto e la voce di Vlad è un'unica scia di riverberi demoniaci. Sarà che l'atmosfera del Liffey, una vera e propria cantina con tanto di soffitti ad arco alti poco più di due metri, era il luogo adatto per una proposta del genere, sarà che ero talmente stanco dopo le venti ore di veglia circa della prima giornata di viaggio da avere una soglia di sopportazione molto bassa, di fatto mi sono ritrovato a dovermi munire di improvvisati batuffoli di carta da infilarmi nelle orecchie per scongiurare il rischio di rimanere sordo. Assolutamente pazzeschi.

 


BRUTAL ASSAULT 2013 - Parte II Complice la stanchezza e la mia dolce metà non proprio a suo agio in mezzo al death metal più grave e balordo, abbandoniamo la sala prima dell'esibizione dei padroni di casa, i Morbus Chron (proposito per il 2014: vederli da qualche parte), ma dopo aver vissuto un concerto death metal a Stoccolma posso dire di aver completato un'ulteriore, fondamentale tappa della mia formazione musicale.

 

Facebook Comments

Un pensiero riguardo “NECROWRETCH + Repuked + Morbus Chron (22/03/2014 @ The Liffey, Stoccolma)

  • 31 Marzo 2014 in 10:37
    Permalink

    La descrizione della Scandinavia è epica 😆

I commenti sono chiusi