Metal – Altri Generi | Aristocrazia Webzine

Metal – Altri Generi

Il Metal è un universo vasto e non sempre tutto si riesce a catalogare in maniera semplice, salvo usare etichette di dubbia utilità. Dal Folk al Power, passando per l’Industrial e includendo tutto ciò che finisce nel calderone Avantgarde e sperimentale, da queste parti non tralasciamo nessuna minoranza, anche se alcune potrebbero sentirsi un po’ dimenticate.

BORKNAGAR - Fall

BORKNAGAR – Fall

Tornano dopo cinque anni i Borknagar, con Vortex confermato alla voce, a reclamare un posto d'onore tra i maestri dell'epicità nordica ...
THUNRAZ - Borderline

THUNRAZ – Borderline

Una commistione di generi, a volte anche distanti tra loro, fa di Thunraz uno dei progetti più interessanti ascoltati negli ultimi mesi: Bordeline è il lavoro numero tre nell'arco di appena due anni. ...
IHSAHN - Ihsahn

IHSAHN – Ihsahn

Ottava meraviglia dal veterano della scena norvegese, imprevedibile e personale come sempre dai tempi degli Emperor ...
DAWN OF A DARK AGE - Transumanza

DAWN OF A DARK AGE – Transumanza

"Transumanza" è il terzo capitolo di Dawn Of A Dark Age dedicato ai Sanniti. Un disco poetico e popolare che racconta di migrazioni stagionali, sentimenti e amore per la propria terra ...
BEKOR QILISH - The Flesh Of A New God

BEKOR QILISH – The Flesh Of A New God

Affiancato stavolta da una lineup di livello, Andera Bruzzone sforna il secondo lavoro dei suoi Bekor Qilish: un piatto black-death sperimentale ricco e coeso ...
ACAUSAL INTRUSION - Panpsychism

ACAUSAL INTRUSION – Panpsychism

Gli Acausal Intrusion tornano per il terzo anno di fila con un nuovo incubo dissonante che si muove convulsamente tra follia e satanismo ...
SUBTERFUGE - Philosopher

SUBTERFUGE – Philosopher

"Philosopher" conclude a suon di prog, heavy metal e sperimentazioni varie la trilogia sci-fi e distopica ideata dai polacchi Subterfuge ...
THANTIFAXATH - Hive Mind Narcosis

THANTIFAXATH – Hive Mind Narcosis

Torna dopo sei anni di silenzio il misterioso collettivo canadese, in costante e indivisibile bilico tra metodo e follia ...
THY CATAFALQUE - Alföld

THY CATAFALQUE – Alföld

All'interno di "Alföld", Thy Catafalque unisce black metal, melodie pop e folk, una buona dose di synth e una serie di collaborazioni più che riuscite ...
EPITOME - ROTend

EPITOME – ROTend

A otto anni di distanza dall'uscita del loro ultimo album, gli Epitome tornano con del materiale inedito e una piccola rivoluzione nella line-up ...
DEATHSTARS - Everything Destroys You

DEATHSTARS – Everything Destroys You

Il death-glam industrial degli svedesi Deathstars non è mutato negli ultimi dieci anni. E questo è sia un pregio che un difetto, vediamo perchè ...
HOSTIA - Nailed

HOSTIA – Nailed

Con "Nailed" il quartetto polacco si tinge di viola liturgico per rinnovare il suo assalto anticlericale a ritmo di death-grind ...
TURMION KÄTILÖT - Omen X

TURMION KÄTILÖT – Omen X

Decima fatica discografica per i finlandesi Turmion Kätilöt, inveterati alfieri dell'industrial metal più aggressivo e danzereccio ...
KETHA - Wendigo

KETHA – Wendigo

Le contaminazioni tra progressive, alternative e tentazioni estreme sono il pane quotidiano per Wendigo; un album che domanda di essere esplorato ...
FER DE LANCE - The Hyperborean

FER DE LANCE – The Hyperborean

I Fer De Lance compiono un lungo viaggio verso Iperborea sulle note di un epic metal massiccio e variopinto. "The Hyperborean" è un must del 2022 per gli amanti dei suoni eroici ...
DÉHÀ - Decadanse

DÉHÀ – Decadanse

Con "Decadanse" il belga Déhà ha fatto il suo debutto sotto l'egida della transalpina Les Acteurs De L'Ombre Productions nel segno della sperimentazione più nera ...
ARKHETH - Clarity Came With A Cool Summer's Breeze

ARKHETH – Clarity Came With A Cool Summer’s Breeze

Si scrive «black metal sperimentale», ma senza dubbio quello degli Arkheth si pronuncia "succedersi frenetico di psichedelia, prog, elettronica, ambient e chi più ne ha più ne metta» ...
MONOLITHE - Kosmodrom

MONOLITHE – Kosmodrom

Doom melodico a tinte funeral ed elementi progressive per raccontare meraviglia e avanzamento tecnologico, ma anche morte e dolore, con le esplorazioni spaziali dell'Unione Sovietica sullo sfondo ...