HARDWARE – Souls Vortex

HARDWARE – Souls Vortex

 
Gruppo: Hardware
Titolo:  Souls Vortex
Anno: 1992
Provenienza:   Messico
Etichetta: Innsmouth Records
Contatti:

Reverbnation  Myspace

 
TRACKLIST

  1. Chants Of Evil
  2. Further The Hills Of Dreams
  3. Cybernetical Illusion
  4. Souls Vortex
DURATA: 11:15
 

Da qualche tempo il death metal c'inonda come pochi generi hanno fatto prima. Diventa sempre più difficile distinguere ciò che è degno d'ascolto da quello che è utilizzabile per fissare il tavolo che balla. Il rischio è indispensabile per godere e allora rispondo all'annuncio che trovo nel Rock Hard tedesco. Un gruppo messicano offre il suo nuovo EP intitolato "Souls Vortex". Incredibile ma vero, le poste non mi tradiscono e qualche settimana dopo ricevo il pacchettino contenente il pezzo di vinile.

La copertina è impressionante, anche per quelli come me che sono avvezzi a tutte le perversioni musicali possibili. Un uomo legato alle catene è attorniato da demoni che lo smembrano in maniera molto elegante. Alcuni hanno teso delle corde fra i suoi arti a mo' di arpa che ora suonano, mentre un altro si cimenta con le percussioni sulle costole del poveraccio scuoiato.

Sono abituato ai sette pollici contenuti in una busta, mentre questo si presenta in una semplice copertina di carta lucida piegata in due. Cosa ci offrirà la musica?

Un'introduzione di tastiere, odiate da molti puristi, apre le danze: "Chants Of Evil" è un pezzo oscuro, grezzo e brutale. La produzione minimale permette a fatica di seguire le linee musicali. Non si tratta del Death che siete abituati a sentire: anche se gli Stati Uniti sono a pochi passi dal Messico, questa musica è parecchio differente e tenta di spingersi in lande ancora poco esplorate. Gli Hardware sfornano delle scale che escono dal seminato e rese ancora più tetre dalle tastiere; la brutalità si mescola alla melodia e ai passaggi che potrebbero spaccarvi il collo.

Il Messico vi permette di vivere il Death Metal nelle sue forme più crude. Non perdete tempo e richiedete questo vinile al gruppo. Per qualche dollaro sarà vostro! You can't stop progress!

Facebook Comments