Post-Metal

Dal nichilismo più dissonante alle atmosfere più rarefatte, il tutto caratterizzato da un peso specifico non indifferente, il post-metal è ad oggi un gran calderone in cui diverse correnti confluiscono e si completano a vicenda. Come per il suo cugino un po’ più r(u)ock, strutture dilatate all’inverosimile fanno da tela per un grande carico emotivo veicolato da voci straziate e parti strumentali inflessibili. Perché, quando leggiamo Isis, i bombaroli non sono le prime persone che dovrebbero venire in mente.

KALPA - A Grand Misconception

KALPA – A Grand Misconception

Con il loro secondo album i Kalpa ci sbattono in faccia, con l'irruenza dell'hardore e l'acidità dello sludge, quanto il mondo faccia schifo ...
THE LUMBERJACK FEEDBACK - Mere Mortals

THE LUMBERJACK FEEDBACK – Mere Mortals

La voce a volte è superflua: i francesi The Lumberjack Feedback ne danno prova con il loro secondo disco, un buon lavoro post-metal completamente strumentale ...
RIAH - Autumnalia

RIAH – Autumnalia

"Autumnalia" del quintetto post-metal Riah ci porta attraverso la stagione di transizione verso una nuova vita. Fuori su Fluttery Records ...
PELICAN - Nighttime Stories

PELICAN – Nighttime Stories

Sei anni dopo, i Pelican tornano con il loro post-metal dal sapore hardcore su Southern Lord con "Nighttime Stories", in ricordo di Jody Minnoch ...
BIG | BRAVE - A Gaze Among Them

BIG | BRAVE – A Gaze Among Them

"A Gaze Among Them" dona ai Big | Brave un posto di spicco nel mondo drone-doom. L'ultima fatica di Robin Wattie e Mathieu Ball è fuori su Southern Lord ...
RUSSIAN CIRCLES - Blood Year

RUSSIAN CIRCLES – Blood Year

Il trio post-metal Russian Circles pubblica "Blood Year" con Sargent House e lascia un segno molto profondo ...
ONCE UPON A WINTER - Pain And Other Pleasures

ONCE UPON A WINTER – Pain And Other Pleasures

I fan di Kauan, GIAA e Mono apprezzeranno senza ombra di dubbio il terzo album dei Once Upon A Winter; "Pain And Other Pleasures" è un viaggio tutto da scoprire ...
JUSEPH - Óreida

JUSEPH – Óreida

Debutta con "Óreida" il quintetto post-metal Juseph, un'altra scoperta WOOAAARGH che galleggia tra Isis, Pelican e Russian Circles ...
NOMURA / NULLA+ - Impronte / Lacrime

NOMURA / NULLA+ – Impronte / Lacrime

Da Bari a Perugia, i Nomura e i Nulla+ ci mostrano le loro personali interpretazioni di hardcore e post-metal, con qualche spruzzata black ...
TANPOPO CRISIS - Millennium Flower

TANPOPO CRISIS – Millennium Flower

Il post-black metal di Tanpopo Crisis si divide tra fantasie e introspezione, appoggiandosi a opere di origine nipponica e a metafore floreali ...
ALESKA - Construire Ou Détruire

ALESKA – Construire Ou Détruire

"Construire Ou Détruire", la domanda fondamentale che gli Aleska (si) pongono, a suon di screamo e post-hardcore atmosferico ...
DEKADENT - The Nemean Ordeal

DEKADENT – The Nemean Ordeal

In "The Nemean Ordeal", i Dekadent intrecciano black-doom metal atmosferico e sensazioni positive in un inusuale sound etereo e sognante ...
VESPERINE - Espérer Sombrer

VESPERINE – Espérer Sombrer

"Espérer Sombrer" dei Vesperine è un ottimo debutto che affianca le buone composizioni con testi interessanti, con un occhio ai poeti decadenti francesi ...
OGMASUN - Into The Void

OGMASUN – Into The Void

Diamo il benvenuto a "Into The Void", il nuovo lavoro del quintetto post-rock/metal svizzero Ogmasun, uscito per Cold Smoke Records ...
LAMORTE - Vie

LAMORTE – Vie

Gli spagnoli Lamorte pubblicano il loro debutto con Sacramento Records e un'altra caterva di etichette: "Vie" ci scaraventa tra post-metal e post-hardcore ...
CORTEZ - No More Conqueror

CORTEZ – No More Conqueror

Dopo quasi vent'anni di attività tra post-hardcore e post-metal, la band svizzera dei Cortez riflette sulla contemporaneità e sul cambiamento climatico ...
SICK SAD WORLD - Imago Clipeata

SICK SAD WORLD – Imago Clipeata

Non solo Notre Dame in fiamme. Con "Imago Clipeata", il post-metal dalle tinte sludge dei Sick Sad World cerca di andare oltre la lezione degli Amenra ...