Progressive Metal | Aristocrazia Webzine

Progressive Metal

Dai tempi dispari e le poliritmie più in voga oggigiorno ai momenti più classici venuti fuori durante gli anni 90: questo è progressive metal. Che sia strumentale o che racconti della mente umana, che sia un concept album su tali forme Y di vita aliene o una suite di venticinque minuti sui cambi di stagione, l’idea di fondo è una e una sola – è che si superino gli schemi più rigidi e comuni del heavy metal e che si osi, tendendo progressivamente oltre verso nuovi orizzonti.

KETHA - Wendigo

KETHA – Wendigo

Le contaminazioni tra progressive, alternative e tentazioni estreme sono il pane quotidiano per Wendigo; un album che domanda di essere esplorato ...
MONOLITHE - Kosmodrom

MONOLITHE – Kosmodrom

Doom melodico a tinte funeral ed elementi progressive per raccontare meraviglia e avanzamento tecnologico, ma anche morte e dolore, con le esplorazioni spaziali dell'Unione Sovietica sullo sfondo ...
AN ABSTRACT ILLUSION - Woe

AN ABSTRACT ILLUSION – Woe

Il prog può assumere forme molto contorte. Quando incontra il death metal e l'inventiva nera di certi svedesi, il risultato è "Woe" degli An Abstract Illusion ...
ASHENSPIRE - Hostile Architecture

ASHENSPIRE – Hostile Architecture

Il secondo album degli scozzesi è decisamente meno convenzionale del suo predecessore con il suo ccaleidoscopico mix di metal e avant-jazz ...
SIGH - Shiki

SIGH – Shiki

La carriera dei giapponesi Sigh si arricchisce di un nuovo tassello tra avantgarde, prog, tastiere e strumenti tradizionali, per un risultato che non può assolutamente passare in sordina ...
HEARTACHE - Apate/Dolos

HEARTACHE – Apate/Dolos

I due EP fratelli "Apate" e "Dolos" segnano il ritorno dei romani Heartache e offrono 45 minuti di buon progressive metal ...
BEDSORE / MORTAL INCARNATION - Split

BEDSORE / MORTAL INCARNATION – Split

Non sorprende il desiderio di una collaborazione tra i nostrani Bedsore e i giapponesi Mortal Incarnation, che propongono due brani di death metal elaborato e allo stesso tempo equilibrato. ...
SGÀILE - Ideals & Morality

SGÀILE – Ideals & Morality

Smarcatosi dai Saor, lo scozzese Tony Dunn decide di mettersi in proprio lasciando da parte le velleità folk: un onesto debutto, ma non privo di punti deboli. ...
SOMALGIA - Inverted World

SOMALGIA – Inverted World

Pubblicato da Repose Records, "Inverted World" dei Somalgia accompagna l'ascoltatore in un viaggio sonoro accattivante tra post-rock, black metal e progressive ...
AQUILUS - Bellum I

AQUILUS – Bellum I

A volte vale la pena attendere 10 anni, se la ricompensa è avere tra le mani un lavoro maestoso ed elaborato come "Bellum I". ...
ÆTHĔRĬA CONSCĬENTĬA - Corrupted Pillars Of Vanity

ÆTHĔRĬA CONSCĬENTĬA – Corrupted Pillars Of Vanity

I francesi uniscono l'amore per la fantascienza alla voglia di sperimentare tra black metal, progressive e jazz ...
EMPYREAL VAULT - Judgement

EMPYREAL VAULT – Judgement

"Judgement" rappresenta la svolta estrema dei francesi. La band djent-deathcore è cresciuta, ma è abbastanza? ...
Obsidian Mantra - Minds Led Astray

OBSIDIAN MANTRA – Minds Led Astray

Tornano i polacchi Obsidian Mantra con un nuovo viaggio prog death metal nello scetticismo militante, tra oscure credenze e apocalittiche profezie ...
JARUN - Rok Spokojnego Słońca

JARUN – Rok Spokojnego Słońca

Il passaggio a Godz Ov War segna per i polacchi uno spostamento su sonorità marcatamente più black metal, pur non rinunciando alle consuete derive prog ...
MESA - Collapse

MESA – Collapse

Al loro primo album dopo una serie di uscite minori, gli statunitensi Mesa si presentano con un'originale ricetta composta da doom, progressive e post-metal ...
CODE - Flyblown Prince

CODE – Flyblown Prince

"Flyblown Prince" segna una sorta di ritorno al passato per i Code, che ritrovano la cattiveria di un tempo arricchendola di teatralità ...
CRROMBID TRAXORM - Anamnesis Morbi

CRROMBID TRAXORM – Anamnesis Morbi

Il thrash-death metal con elementi tecnici, progressive e perfino melodici dei russi merita di essere recuperato, pur con qualche voce femminile di troppo ...
OCEANA - The Pattern

OCEANA – The Pattern

Dopo 25 anni di silenzio, il debutto della prima band di Massimiliano Pagliuso, chitarrista dei Novembre, tra prog, doom, gothic e nostalgia ...