Recensioni Rock | Aristocrazia Webzine

Recensioni Rock

STROSZEK - About All The Bad Days In The World

STROSZEK – About All The Bad Days In The World

Dopo 11 dolorosi anni dal disco precedente, Claudio Alcara torna con un nuovo lavoro targato Stroszek. Un mosaico ricco di emozioni e sfumature variegate. ...
HEALTHYLIVING - Songs Of Abundance, Psalms Of Grief

HEALTHYLIVING – Songs Of Abundance, Psalms Of Grief

Un trio nato da poco e che ha già chiara la sua strada, un sentiero immerso nelle atmosfere melanconiche del doom, ma che lascia intrevedere spiragli di gelida luce shoegaze lungo le sue curve ...
HERETOIR - Wastelands

HERETOIR – Wastelands

A sei anni dal loro ultimo album "The Circle", gli Heretoir di Eklatanz tornano con "Wastelands" e tre nuovi esempi di perfetta unione tra black metal e shoegaze ...
JOURS PÂLES - Tensions

JOURS PÂLES – Tensions

Un anno e mezzo dopo il loro debutto "Éclosion", i francesi Jours Pâles sono tornati alla carica con "Tensions" e il loro black metal vellutato e atmosferico ...
YAAROTH - The Man In The Wood

YAAROTH – The Man In The Wood

Proto-prog, folk tradizionale e doom classico: l'azzeccata ricetta del progetto di Dan Bell dà vita a un disco ben composto e accattivante ...
FVZZ POPVLI - III

FVZZ POPVLI – III

Sfrecciando su una DeLorean per le strade della Capitale i Fvzz Popvli ci accompagnano in una full immersion di stoner, garage e punk vecchia scuola ...
KLONE - Meanwhile

KLONE – Meanwhile

Settimo lavoro per i francesi, che dimostrano di saper infondere nel loro prog rock una notevole ricchezza di sfumature e profondità, nonostante la durata penalizzi leggermente "Meanwhile" ...
KETHA - Wendigo

KETHA – Wendigo

Le contaminazioni tra progressive, alternative e tentazioni estreme sono il pane quotidiano per Wendigo; un album che domanda di essere esplorato ...
KATATONIA - Sky Void Of Stars

KATATONIA – Sky Void Of Stars

Il ritorno del quintetto di Stoccolma, per la prima volta su Napalm Records, è un ulteriore allontanamento da tutto quanto fatto in precedenza — e non è un bene ...
ZAGARA - Duat

ZAGARA – Duat

Cosa hanno in comune il rock psichedelico, il grunge, l'alternative rock e l'antico Egitto? Sono tutti elementi portanti di "DUAT", l'ultimo album degli zagara ...
DELIVERANCE - Neon Chaos In A Junk-Sick Dawn

DELIVERANCE – Neon Chaos In A Junk-Sick Dawn

Tra black metal e sludge, i francesi Deliverance hanno tirato fuori un disco valido, variegato e ben calibrato, di cui è il caso di parlare. ...
LAIKA NELLO SPAZIO - Macerie

LAIKA NELLO SPAZIO – Macerie

Le verità esistenziali dei Laika Nello Spazio richiedono un cocktail a base di alternative rock, post-punk e hardcore, due bassi e voglia di filosofeggiare ...
ELDER - Innate Passage

ELDER – Innate Passage

Gli Elder continuano a essere una costante, inesauribile fonte di bellezza: "Innate Passage" è un disco difficile da catalogare e ciò non ha la minima importanza. ...
ONE EYED JACK - Headaches

ONE EYED JACK – Headaches

Terzo album per il power trio One Eyed Jack che con gli otto brani di "Headaches" appesantisce il suo psych grunge, con l'aggiunta di ottimo post-punk ...
HEARTACHE - Apate/Dolos

HEARTACHE – Apate/Dolos

I due EP fratelli "Apate" e "Dolos" segnano il ritorno dei romani Heartache e offrono 45 minuti di buon progressive metal ...
RUSSIAN CIRCLES - Gnosis

RUSSIAN CIRCLES – Gnosis

"Gnosis" è un album davvero speciale. I Russian Circles ci regalano un'altra ipnotica prospettiva del post–metal, piena di sfumature e senza paura di sperimentare ...
ASUNOJOKEI - Island

ASUNOJOKEI – Island

A quattro anni dall'uscita del loro primo album, gli Asunojokei tornano a deliziarci con "Island", un concentrato di black metal, post-rock e post-hardcore micidiale ...
OREYEON - Equations For The Useless

OREYEON – Equations For The Useless

Con "Equations For The Useless" la band spezzina dimostra ancora una volta di sapersi reinventare, mostrando una maturità e una gravità differenti senza rinunciare a quello stoner che tanto ci piace ...