Recensioni

Noi siamo Aristocrazia Webzine. La parola “webzine” deriva da “magazine”, ovvero rivista: trasportata nella realtà della rete di Internet ha cambiato nome, adattandosi ai mezzi e ai tempi. Nel particolare, Aristocrazia è una webzine dedicata alla musica che ci piace e vi piace ascoltare. Ci occupiamo dei dischi, dei nastri, dei vinili, degli album digitali e di tutti quei supporti che contengono la musica che apprezziamo (o disprezziamo, a volte). Assaggiamo per voi le più varie pietanze sonore e vi riportiamo le nostre considerazioni, opinioni, idee, critiche e commenti nelle nostre recensioni. Buona lettura, buon ascolto!

MIRROR OF DECEPTION - The Estuary

MIRROR OF DECEPTION – The Estuary

A otto anni dal lavoro precedente tornano i tedeschi Mirror Of Deception e il loro "unorthodox doom" ...
THECODONTION - Jurassic

THECODONTION – Jurassic

"Jurassic" contiene dieci minuti di distruttività war metal e magnitudo grindcore, rese ancora più affascinanti dal background preistorico su cui si ergono ...
KAFKA - Kafka

KAFKA – Kafka

I greci Kafka esordiscono con un album hardcore che denuncia distruzione planetaria e sfruttamento. Vinile uscito per WOOAAARGH e altri, nel solco degli Amebix ...
MIDNARTIIS - In Silent Grove To Dwell

MIDNARTIIS – In Silent Grove To Dwell

Il nuovo lavoro del texano Wes Radvansky si siede senza timore a fianco di nomi come Agalloch e Rome, catturando dalla prima all'ultima nota ...
EMPTY CHALICE - Mother Destruction

EMPTY CHALICE – Mother Destruction

Un ritorno profondo e credibile quello di Empty Chalice con "Mother Destruction" su Toten Schwan Records: capire il male per esorcizzarlo ...
THE MAGIC DOOR - The Magic Door

THE MAGIC DOOR – The Magic Door

I The Magic Door ci accompagnano in un viaggio affascinante alla scoperta della leggenda e dei segreti celati da un monumento di Roma ...
MACCHINA PNEUMATICA - Riflessi E Maschere

MACCHINA PNEUMATICA – Riflessi E Maschere

Il prog rock settantiano di "Riflessi E Maschere" si traduce in strutture libere, scenari lisergici e tanto, tanto hammond ...
MAERORMID - Stasi

MAERORMID – Stasi

Ritroviamo uno dei nomi emergenti della scena doom metal italiana. I Maerormid ci riportano sulle rive del Trasimeno con "Stasi", uscito per Dark Hammer Legion ...
AEON WINDS - Stormveiled

AEON WINDS – Stormveiled

Gli Aeon Winds ci fanno fare un salto indietro nel tempo con il loro secondo album "Stormveiled", tributo al black metal sinfonico degli anni '90 ...
ONCE UPON A WINTER - Pain And Other Pleasures

ONCE UPON A WINTER – Pain And Other Pleasures

I fan di Kauan, GIAA e Mono apprezzeranno senza ombra di dubbio il terzo album dei Once Upon A Winter; "Pain And Other Pleasures" è un viaggio tutto da scoprire ...
JULINKO - Nèktar

JULINKO – Nèktar

Con "Nèktar" Julinko diventa grande e traccia su vinile le sue realtà, sospese tra questo mondo e l'Altro ...
OLD FOREST - Black Forest Of Eternal Doom

OLD FOREST – Black Forest Of Eternal Doom

"Black Forest Of Eternal Doom" è il quinto album per gli Old Forest, trio inglese dedito a un atmospheric black metal dalle forti tinte doom ...
FREDDY DELIRIO AND THE PHANTOMS - The Cross

FREDDY DELIRIO AND THE PHANTOMS – The Cross

Il nuovo progetto di Freddy Delirio ci porta a viaggiare nell'altro mondo, con il suo hard rock teatrale e sinfonico, colmo di inflessioni gotiche e prog ...
MESARTHIM - Ghost Condensate

MESARTHIM – Ghost Condensate

"Ghost Condensate" è tra i migliori prodotti della vena creativa dei Mesarthim, dove black metal e trance si uniscono nel nome della maestosità dell'universo ...
JUSEPH - Óreida

JUSEPH – Óreida

Debutta con "Óreida" il quintetto post-metal Juseph, un'altra scoperta WOOAAARGH che galleggia tra Isis, Pelican e Russian Circles ...
FABIO GREMO - Don't Be Scared Of Trying

FABIO GREMO – Don’t Be Scared Of Trying

"Don't Be Scared Of Trying" ci offre uno spaccato dei pensieri del musicista genovese, espresso tramite la sua creatività che ha il sapore del prog rock ...
TRISTE TERRE - Grand Œuvre

TRISTE TERRE – Grand Œuvre

Alchimia e black metal si fondono nel debutto dei Triste Terre, e a Lione per la seconda volta viene completata la Grande Opera ...
CULT OF TERRORISM - Megváltozhatatlanság

CULT OF TERRORISM – Megváltozhatatlanság

"Megváltozhatatlanság", con sette tracce e quattro graditissimi ospiti, è un inno per trovare la pace con se stessi, nonostante tutto ...