A.A.V.V. – Desolation, Dissonance, Delirium

 
Gruppo: A.A.V.V.
Titolo:  Desolation, Dissonance, Delirium
Anno: 2011
Provenienza:  Varia
Etichetta: Hypnotic Dirge Records
Contatti:

Sito web  Facebook  

 
TRACKLIST

  1. Ov Hollowness – End In View
  2. Our Last Day On Earth – Omega Vibration
  3. Neige Et Noirceur – Hymne II: Neige Noire
  4. Epitimia – Epikrisis V – Rorschach Inkblot
  5. The Foetal Mind – We Are Nothing
  6. Stroszek – Crows
  7. Netra – Mind-Bending Chemicals
  8. Ekove Efrits – Faceless Moments
  9. Old Forgotten Lands – …With Each Prevailing Wind
  10. Funeral Fornication – In Exile
  11. Silent Path – Filth Of Mankind
DURATA: 01:14:03
 

Sul finire del 2011 la Hypnotic Dirge Records tira le somme e si promette già di guardare avanti per quanto concerne le uscite seguenti. Il regalo di fine anno è il terzo capitolo di una compilation che racchiude brani inediti dei lavori in prossima uscita, tracce non rilasciate (se non per lavori particolari) e una sezione multimedia ad arricchire il tutto: stavolta il titolo affibbiatole è "Desolation, Dissonance, Delirium".

All'interno della scaletta troviamo vecchie conoscenze di Aristocrazia Webzine come gli Ov Hollowness con "End In View" e i Netra  con "Mind-Bending Chemicals" (entrambi pezzi composti appositamente per questa collezione), gli Ekove Efrits e i Funeral Fornication, rispettivamente con "Faceless Moments" (rilasciato antecedentemente all'uscita dell full "Conceptual Horizon") e "In Exile" (un antipasto del nuovo album del canadese che verosimilmente avrà come titolo "Promethean Lament").

Se conoscete l'etichetta, saprete già che il comparto atmosferico è fondamentale in ogni singola uscita prodotta e gli Our Last Day On Earth in "Omega Vibration" così come i The Foetal Mind in "We Are Nothing" (che dovrebbe far parte di "Earth Life Outcast", disco che verrà partorito nella prossima stagione) e i nostrani Stroszek in "Crows" non fanno che rincarare il concetto. Che i suoni siano cupi e dilatati oppure più black e attingenti alle correnti shoegaze, non importa: la scaletta è stata modellata in maniera tale da portare all'orecchio personalità differenti e distinte, come nel caso degli Epitimia di "Epikrisis V – Rorschach Inkblot" e degli Old Forgotten Lands di "…With Each Prevailing Wind". Inoltre è presente la chiccha dei Silent Path: "Filth Of Mankind" è lo sforzo iniziale del nuovo progetto di Count De Efrit degli Ekove Efrits, che conclude il collage sonoro.

Grazie a "Desolation, Dissonance, Delirium" avrete la possibilità di entrare in contatto con l'intero roster di una famiglia che dona buona musica con continuità d'intento. Qualche membro deve ancora maturare, altri confermarsi, altri ancora sono allo scoglio iniziale, ma tutti si muovono all'interno del progetto che Skog conduce con passione, dando loro il supporto logistico necessario. È da far notare altresì la presenza in veste di ospite degli ex Neige Et Noirceur con la canzone "Hymne II: Neige Noire", rilasciata prima dell'uscita di "Hymnes De La Montagne Noire" sotto Sepulchral Productions. Infine è possibile scaricare liberamente anche una seconda cartella contenente il video di un brano dei Silent Path ("Gray Dolls From Nowhere"), i testi e la parte visiva che racchiude scatti fotografici a cura di Elan O'Neal e del proprietario Nick Skog.

Avere buona musica e averla gratis è sicuramente un motivo valido per dare un ascolto e più a questa uscita. Col tasto donate però potreste sostenere l'operato di una realtà che si sta guadagnando anno dopo anno attenzione grazie ai suoi pregiati rilasci e ciò sarebbe rispettoso. Vi rimando quindi al sito ufficiale della Hypnotic Dirge Records dove troverete i link di "Desolation, Dissonance, Delirium", a voi decidere cosa fare.

Facebook Comments