ABDUCTION – To Further Dreams Of Failure

 
Gruppo: Abduction
Titolo: To Further Dreams Of Failure
Anno: 2017
Provenienza: Regno Unito
Etichetta: Inferna Profundus Records
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. Self Burial Ceremony
  2. Miser Destructor
  3. Usurper In The House Of God
  4. To Further Dreams Of Failure
  5. Catacomb Chant
DURATA: 31:21
 

Zero presentazioni, parla la musica: questo il messaggio che emerge sin dal primo approccio con "To Further Dreams Of Failure", album di esordio della one man band degli Abduction. Una copertina che esclama «morte», un libretto minimale e titoli espliciti introducono il black metal decadente del gruppo britannico.

A|V, unico membro del progetto, abbraccia senza distinzioni l'intera tradizione del genere (dalla Scandinavia agli Stati Uniti) nelle cinque tracce del disco, col solo scopo di annichilire l'ascoltatore. Le sensazioni sprigionate variano da bordate ai limiti col caos, colme di blast beat e riffing impetuoso, ad atmosfere religious, depressive ("Catacomb Chant") e horror (merito delle mai invasive tastiere), mentre rallentamenti dal sapore doom e frangenti fieri e tragici ("Usurper In The House Of God") intensificano la percezione di declino e rovina. Lo screaming è vomitato e il riverbero lo rende macabro e demoniaco. Marduk, Mayhem, Deathspell Omega sono nomi che possono essere usati come indicatori della trasversalità ortodossa degli Abduction, poiché conosciuti da tutti quanti.

La breve durata (mezz'ora), il senso di compattezza degno di una vera e propria band e il muro sonoro generato da una produzione spessa (per il genere), avvolgente e cupa contribuiscono infine a rendere "To Further Dreams Of Failure" davvero piacevole e senza momenti di stanca. Le premesse poste dagli Abduction sono piuttosto invitanti, ascoltateli e teneteli monitorati.

Facebook Comments