ALVERG – Elde

 
Gruppo: Alverg
Titolo:  Elde
Anno: 2009
Provenienza:  Norvegia
Etichetta: Soulseller Records
Contatti:

Sito web

 
TRACKLIST

  1. Alverg
  2. Gudsforlatt
  3. Livets Skygger
  4. En Pike På Seng Av Hvitt Linne
  5. Syvfold
  6. La Meg Fryse
  7. Smerte
  8. Svarthammeren
  9. Towards The Kingdom Of Alverg
DURATA: 58:44
 

I norvegesi Alverg sono un promettente duo che, dopo aver rilasciato un demo eponimo nel 2003, mette fuori la testa pubblicando l'album di debutto "Elde". L'uscita è supportata dall'etichetta olandese Soulseller Records. La formazione composta da Lóge (voce e chitarre) e Heolstor (batteria) si presenta con un lavoro dalle pretese impegnative, ponendoci dinanzi a quasi un'ora di musica incentrata su tematiche e atmosfere naturali, sì, la natura domina incontrastata.

Nel loro animo c'è lo spirito che portò alla nascita di band come gli Ulver e che scorge l’intimismo misantropico di Burzum. Nel suono si percepiscono anche le influenze di altri gruppi noti anche se si denota una buona maturità compositiva della band, maturità che le ha permesso di assimilarle e sfruttarle a proprio piacimento, portandole quasi a nuova vita. Il duo gode di quella capacità di ricreare con passaggi di batteria, un cantato o solo un riff un'immagine, purtroppo però non riuscendo, almeno per ora, a metterla esplicitamente a fuoco, lasciando così che rimanga solo un'idea e non la chiara forma di un paesaggio nel quale potersi incamminare trasportati dalle note.

Nel complesso il disco è molto più che sufficiente, basa il proprio andazzo rtimico sui classici mid tempo che fanno scuola ormai da un ventennio, ma si fa apprezzare per il riffing ispirato e ben assemblato, in grado quindi d'innalzare appieno il valore dell’opera, se poi teniamo conto delle buonissime, e spesso inquietanti, linee vocali di Lóge e qualche spunto pianistico ben intrecciato nel contesto di un paio di episodi ("Alverg", "Svarthammeren" o intermezzi in "Towards The Kingdom Of Alverg"), la ricetta da loro proposta aggiunge un altro paio di punti positivi al risultato attestandosi tranquillamente ben al di sopra della più classica e scontata delle sufficienze.

Le perle racchiuse in scaletta sono rappresentate da "Syvfold" e "Toward In The Kingdom Of Alverg", canzoni che esprimono al meglio le qualità in dote agli Alverg, soprattutto la seconda possiede un forte accento decadente legato allo sviluppo e all'arrichimento apportato dall'ingresso in scena di sonorità tendenti al doom.

"Elde" è un'uscita interessante per gli appassionati del genere indi se vi capitasse fra le mani non abbiate remora alcuna nel farlo vostro.

Facebook Comments