ANATOMY – Arrogance Within Humanity

 
Gruppo: Anatomy
Titolo: Arrogance Within Humanity
Anno: 1992
Ristampa: 2015
Provenienza: Australia
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Facebook  Bandcamp  Myspace

 
TRACKLIST

  1. Burial Of Armenia
  2. Nucleus Eclipse Torn Abyss
  3. Arrogance Within Humanity
DURATA: 10:06
 

Dopo la pubblicazione di una seconda cassetta demo intitolata "For Those Whose Eyes Are Black", gli Anatomy offrono ai loro sostenitori un vinile di sette pollici, iter molto diffuso in quegli anni (1992) in cui bisognava avere a disposizione uno studio vero e proprio per raggiungerli: Cubase e la masterizzazione digitale nella propria cameretta non erano ancora possibili. Sul sito Bandcamp del gruppo si può ora ascoltare questo disco in versione restaurata, le cui canzoni erano già parte della cassetta citata all'inizio.

La formazione ha subìto leggeri cambiamenti, così come la via intrapresa. Il suono meno tetro — ora sembra regnare a tratti la melanconia — è molto più orientato verso composizioni in stile "Leprosy" dei Death, con tocchi più lenti dei cugini Autopsy completati da cori infernali alla Deicide. Il gusto prodotto dalla combinazione è quello assaggiato udendo i primi passi di Gorefest e Disharmonic Orchestra. La produzione rende piatte in alcuni frangenti le solide canzoni e dà la sensazione di sentirle uscire da una scatola di latta.

"Arrogance Within Humanity" è un buon lavoretto tipico per quell'epoca ed è un altro passo nella storia del metallo estremo australiano. La sua riscoperta dovrebbe essere arricchita quest'anno da una raccolta intitolata "Twisting Depths Of Horror".

Facebook Comments