ANATOMY – For Those Whose Eyes Are Black

 
Gruppo: Anatomy
Titolo: For Those Whose Eyes Are Black
Anno: 1992
Ristampa: 2015
Provenienza: Australia
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Facebook  Bandcamp  Myspace

 
TRACKLIST

  1. Carrion Of Jesus
  2. Burial Of Armenia / Nucleus Eclipse Torn Abyss
  3. Arrogance Within Humanity
  4. Fallen Inverted Destiny
  5. Forbidden Realms
DURATA: 19:10
 

L'odissea nella discografia degli australiani Anatomy continua con la seconda cassetta demo revisionata. Anche questa sarà parte della raccolta antologica prevista per settembre.

"For Those Whose Eyes Are Black" segue la falsa riga del precedente "Dark Religion", virando però un poco più verso la Florida di Chuck Schuldiner e consorti. L'esecuzione delle tracce è brutale, spigolosa e grezza, Death Metal vero e puro insomma. La prestazione vocale rileva questi aspetti con una ruvidità degna di Martin Van Drunen, rammentando nei frangenti più grevi gli Asphyx. "Fallen Inverted Destiny" è forse la canzone più adatta a riassumere il valore di questa demo: è brachiale come l'abbraccio di un orso bruno, l'aggressività è di un cane da combattimento, la scelta di ritmi è variegata come l'offerta in una buona macelleria, rendendo sanguinariamente ebbro l'ascoltatore. La riverenza per le corna di Satana ricorda il lato maligno e oscuro cui si dedicava il quintetto ed è resa credibile dalla ritmica sferzante priva di compromessi.

Questa registrazione del 1992 è massiccia sotto ogni punto di vista e convince con la sua sana porzione di carattere proprio. Gli amici del Death tradizionale non potranno rinunciare a un ascolto approfondito di "For Those Whose Eyes Are Black".

Facebook Comments