Antisexy - E Ti Reincarni

ANTISEXY – E Ti Reincarni

Gruppo:Antisexy
Titolo:E Ti Reincarni
Anno:2020
Provenienza:Italia
Etichetta:Here And Now! Records / Shove Records / Assurd Records / Punti Scena Records
Contatti:Facebook  Bandcamp  Soundcloud
TRACKLIST

  1. E Ti Reincarni
  2. FxWxNx
  3. Il Limbo Del Bardo
  4. Dai La Cera, Togli La Cera
  5. Civico E Stempiato
  6. Tuppy
DURATA:09:56

Dopo un silenzio durato — oltre — un decennio, gli Antisexy sono tornati in sala di registrazione e ne sono usciti con le sei tracce di E Ti Reincarni, disponibile in formato vinilico grazie alla collaborazione tra quattro realtà DIY: Here And Now! Records, Shove Records, Punti Scena Records e Assurd Records.

Onestamente non sapevo cosa aspettarmi dopo una pausa così lunga. Fin dai primi secondi, però, mi è apparso chiaro che i Nostri sono ripartiti col botto esattamente dove si erano fermati nel lontano 2009 con il secondo album El Lurido. I sei brani sono altrettante bordate di fastcore tiratissimo in bilico tra Spazz e What Happens Next?: lunghezza ancorata al minuto, più velocità folli alternate a rallentamenti e a momenti più orientati al thrashcore. Il tempo non sembra aver lasciato alcuna traccia, anzi la rabbia, l’energia e la disillusione sono le stesse di un decennio fa.

La sensazione generale è quella che il gruppo abbia cercato una continuità con le sue uscite precedenti: non è certo un caso che il testo della title track vada a richiamare La Vita Fa Schifo, Poi Muori, album di debutto dei padovani, in una sorta di eterno ritorno nietzscheano. Proprio al filosofo tedesco — che baffo imponente e bandana in fronte è un po’ il nume tutelare degli Antisexy — è dedicata “FxWxNx”. Non mancano inoltre ulteriori rimandi al passato della band, con il citazionismo cinematografico di “Dai La Cera, Togli La Cera”, brano introdotto da un estratto di Karate Kid, ma soprattutto con “Civico E Stempiato”, che va a riprendere “Cinico E Spietato”, uno dei pezzi migliori del disco di debutto. In conclusione “Tuppy”, episodio che contiene una cover live di “Linoleum” dei NOFX come ghost track.

Ascoltare E Ti Reincarni è stato un tuffo nel passato, quando ancora giovane di belle speranze passavo quasi ogni fine settimana in giro per concerti nei posti più impensabili, mentre gli Antisexy hanno dimostrato che è possibile reincarnarsi dopo un decennio e nonostante tutto sfornare un EP che è una fucilata. L’unico timore che nutro è che questa uscita sia anche la chiusura di un cerchio. Spero vivamente di sbagliarmi, perché ho bisogno di altri dischi del genere.

Facebook Comments