ASSESSOR – Invaze Live Tour 1990

ASSESSOR – Invaze Live Tour 1990

 
Gruppo: Assesor
Titolo:  Invaze & Live Tour 1990
Anno: 2008
Provenienza:   Repubblica Ceca
Etichetta: Underground Records
Contatti:

Sito web

 
TRACKLIST

  1. Setkani
  2. Posledni Cesta
  3. Narky Zapomenutych
  4. Hrad
  5. Apokalypsa
  6. Invaze
  7. Volani Bitvy
  8. Svedomi
  9. Svit Luny
  10. Destrukce
  11. Prijmy Svuj Osud
  12. Zabijej!
  13. Hrad
  14. Invaze
  15. Instrumental
DURATA: 111:28
 

Quanti di voi si ricordano della Cecoslovacchia? Questa era la patria di tanti geni e artisti come Havel, Antonin Dvorský e molti altri. "Co Čech, to muzikant". significa all’incirca "in ogni ceco c’è un musicista"; ma quanti gruppi strabilianti e particolari provengono da quelle lande? Pensiamo solo a Master’s Hammer, Maniac Butcher, Tudor… tanti nomi, molti di loro conosciuti. Quante formazioni si sono perse nei meandri della storia scossi dal Muro di Berlino e dalla situazione politica di quegli anni di guerra fredda?

Nel 1988 nacque a Praga un gruppo che, malgrado sia attivo ancora oggi, sfornerà solo una demo e un LP. Gli Assesor suonano un thrash legato al death di non facile accesso per molti ascoltatori. Le forme di base sono quelle della regione: riff astrusi, tocchi jazz e influenze a volte indefinibili. Il quartetto si diletta a sperimentare con cambiamenti di ritmo, sonorità strane ed effetti. Ogni singola traccia è un piccolo esperimento, un trattato su quello che si potrebbe suonare diversamente nel metal. Ascoltate lo strumentale "Destrukce". Non potrebbe essere comodamente il prodotto di un progetto black? Questi signori sanno maneggiare gli strumenti, non si fidano troppo di quello che già è stato seminato e preferiscono arare il proprio campo. Qui parliamo di musica, di composizioni, signori!

L’etichetta Underground Records si prese cura dell’antologia. Questa è suddivisa in due capitoli; il primo CD contiene tutte le incisioni da studio, mentre il secondo presenta i pezzi registrati in concerto. La qualità del tutto è ottima, le piste sono state rimasterizzate e la raccolta rende perfettamente l’idea di quello che era il metallo allora. Non dimenticate che la scena non era ben vista dal partito, dunque il lavoro di gruppi come Assesor, Tormentor e altri dovrebbe essere valutato col dovuto rispetto.

Facebook Comments