ASTARIUM – Drum-Ghoul

 
Gruppo: Astarium
Titolo: Drum-Ghoul
Anno: 2017
Provenienza: Russia
Etichetta: More Hate Productions / Symbol Of Domination Productions
Contatti:

Sito web  Facebook  Bandcamp  Myspace

 
TRACKLIST

  1. Hill Of Scape-Gallows
  2. Dread Asylum
  3. Hospitality Of Demon
  4. Pernicious Elixir
DURATA: 46:50
 

Fra i tanti stakanovisti del metal che ho incontrato in questi anni di giornalismo musicale (ormai in doppia cifra!), Astarium è stato certamente fra i più assidui compositori di produzioni inedite. "Drum-Ghoul" è il suo sesto album in una carriera che dal 2011 in poi è decollata a livello quantitativo ma non qualitativo.

Seguendo la tradizione, i dischi di lunga durata di SiN sono dedicati alla proposta prettamente estrema, quel black metal sinfonico dai toni naïf, con tastiere onnipresenti a dominare la scena, umori talvolta rococò, una drum machine zoppicante nelle cavalcate e il solito cantato sgraziato. La scaletta è composta da quattro brani di lunga durata, che alternano ritmiche veloci ad altre moderate, tanto che potrei definire "Pernicious Elixir" come la versione doom metal di Astarium.

Per l'ennesima volta, SiN offre troppo poco per poter zittire i detrattori, così come non spicca a sufficienza per farsi notare nel panorama di riferimento. "Drum-Ghoul" è insomma il solito disco di Astarium, con un paio di trovate melodiche piacevoli e pesanti difetti cronici che non saranno mai superati. Rassegnatevi.

Facebook Comments