ASTRUM – Apocalyptic Dawn

 
Gruppo: Astrum
Titolo:  Apocalyptic Dawn
Anno: 2009
Provenienza:  U.S.A.
Etichetta: Before The Dawn Productions
Contatti:

Facebook  Youtube  Reverbnation

 
TRACKLIST

  1. Incantate
  2. Children Of The Apocalypse
  3. Mighty Swords Of Thunder
  4. Killigious
  5. Reaper
  6. Desecration
  7. Empire
  8. Slave To The Tyrant
  9. The Mighty Astrum
  10. The Price Of Silence [cover Discharge]
DURATA: 27:10
 

Suonare sporco, suonare grezzo, suonare genuino, sarà questo il monito che si saranno imposti gli statunitensi Astrum quando dopo svariati demo hanno deciso d'incidere nel 2009 il loro primo album "Apocalyptic Dawn".

La musica è riconducibile ai Celtic Frost/Hellhammer, in tanti li scimmiottano, penso a gente come Apocalyptic Raids o Warhammer a esempio, gli Astrum non si avvicineranno alla band di Tom G.Warrior, ma la passione che mettono nei brani e palpabile già dal primo ascolto.

Musica che è fortemente influenzata dalla corrente punk ottantiana quanto da quella core, notare infatti come la chiusura del lavoro sia affidata non a caso alla cover di "The Price Of Silence" dei Discharge e se ciò non bastasse gli Astrum stessi citano fra i gruppi a cui devono ringraziamento oltre ai citati i grandiosi Amebix.

Il metodo di composizioni è semplice, privo di fronzoli, le brevi incursioni di chitarra solista sono più che altro dei diversivi ben inseriti e la voce del cantante emula quella di Warrior non con gli stessi risultati, cosa dovuta più che altro ad alcune linee non proprio precise che creano sbavature evidenti in canzoni come "Slave To The Tyrant" e "Desecration".

Come per gli ultimi lavori di Fenriz & Nocturno Culto sono la carica adrenalinica e un'attitudine prettamente e realmente old style a destare l'attenzione su "Apocalyptic Dawn", album che del canto suo ci mette un tre o quattro pezzi che valgono decisamente l'acquisto: da citare soprattutto "Killigious" e "Children Of The Apocalypse" alcoliche da morire.

La produzione è volutamente scarna, rozza, le chitarre sono robuste quanto basta, la batteria ha quel suono da sala prova fantastico con l'unica nota negativa riguardante il basso che purtroppo rimane alle volte sotto gli standard dell'udibile.

Il cd in formato digipack è acquistabile direttamente tramite gli Astrum per un prezzo che oserei definire ridicolo dato che si parla di 8$ (6€) comprese le spese di spedizione. Se il metal punkeggiante e ottantiano vi piace, passate a dare un ascolto e compratelo!

Facebook Comments