AUTUMNIA – O' Funeralia

AUTUMNIA – O’ Funeralia

 
Gruppo: Autumnia
Titolo:  O'Funeralia
Anno: 2009
Provenienza:   Ucraina
Etichetta: Solitude Productions
Contatti:

Sito web  Youtube  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. Blessing Your Illness
  2. Falling Asleep With Entreaty
  3. Breathe Your Mourning Into Me
  4. By The Candles Obsequial
DURATA: 49:33
 

Il duo ucraino degli Autumnia è formato da membri che hanno dato e danno ancora un apporto importante al doom/death anche con un'altra formazione i Mournful Gust.

Alexander Glavniy ricopre nella band il ruolo di polistrumentista mentre Vladislav Shahin cura il reparto vocale.

"O'Funeralia" è il terzo capitolo da loro prodotto, decisamente un salto nel passato orientato verso l'inizio degli anni novanta con le sue melodie funeree e trascinate rese meno nette dai brevi inserti di violino e piano che ne addolciscono la greve e imponente portata.

All'ascolto salta all'orecchio come le scelte evocative e pregne di un'atmosfera particolarmente "inglese" rimandino ai My Dying Bride del mastermind Aaron Stainthorpe, uno fra gli act di punta del doom orientato death di prima ondata. Per rimanere nelle isole del nord si potrebbe parlare come influenza anche degl'irlandesi Mourning Beloveth che pochi citano ma che in quanto a valore sono secondi solo a uno sparuto numero di loro compagni di ventura.

Le composizioni variano continuamente miscelando voce harsh & clean, riff che puntano sulla melanconia e mostrano una tecnica ormai affinata, una personalità definita e consapevole della strada intrapresa che trova la giusta compensazione fra i momenti doomicamente allungati e le aree massiccio/corpose dove un drumming preciso e dinamico al punto giusto dà quella profondità di cui le tracce hanno bisogno. Ci svegliano di botto come a interrompere una sonnolenza con un sonoro sobbalzo che di lì a poco verrà dimenticato riportando il quieto e obliante riposare, un mare che violento s'increspa per tornare calmo e pacifico dopo un solo istante.

Chi è un fan di questo tipo di opere non avrà problemi a godere di una "In Heavens…Among The Tombs" come di una "Breathe Your Mourning Into Me" in quanto vi ritroverà quell'anima ed essenza che nutrono e soddisfano i fruitori appassionati delle sonorità decadentemente dolciastre.

Non esistono momenti "morti" o cali all'interno di "O' Funeralia", è un disco semplicemente bello che come ogni creatura artistica di valore merita appieno d'entrare a far parte della vostra collezione, acquisto consigliato.

Facebook Comments